MENU

Divieto circolazione veicoli inquinanti

Al fine di garantire la tutela e la protezione della salute dei cittadini e dell'ambiente, Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, le Città Capoluogo di Provincia e i Comuni Lombardi sono da tempo impegnati in azioni per il miglioramento della qualità dell'aria attraverso la riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera. Le misure adottate sono a carattere permanente o temporaneo.

 

MISURE PERMANENTI, divieto di circolazione:

 

Per tutto l'anno da lunedì a venerì dalle 7.30 alle 19.30

  • autoveicoli benzina Euro 0 ; diesel Euro 0,1,2 
 

Dal 1 ottobre al 31 marzo lunedì a venerì dalle 7.30 alle 19.30

  • autoveicoli diesel euro 3
  • motocicli  e ciclomotori a due tempi di classe Euro 1
 

per tutto l'anno 24 ore su 24

  • motocicli e ciclomotori a due tempi di classe Euro 0 in tutto il territorio regionale.
 

In caso di violazione sono previste sanzioni pecuniarie da € 75,00 a € 450,00.


MISURE TEMPORANEE fino al 31 marzo che scattano in seguito al superamento continuativo del livello di PM10 in atmosfera.

 

MISURE ANTISMOG DI 1° LIVELLO

SUPERAMENTO PER 4 GG CONSECUTIVI DEL VALORE DI 50 MICROG/M3 DI PM10

Estensione del divieto di circolazione ai seguenti veicoli:

TUTTI I GIORNI, FESTIVI COMPRESI

  • autovetture diesel private fino alla classe Euro 4 compresa dalle 8.30 alle 18.30
  • veicoli diesel commerciali fino alla classe Euro 3 compresa dalle 8.30 alle 12.30
 

MISURE ANTISMOG DI 2° LIVELLO

SE GLI SFORAMENTI SI PROTRAGGONO PER OLTRE 10 GIORNI

Estensione del divieto di circolazione ai seguenti veicoli:

  • veicoli diesel classe Euro 4:  veicoli commerciali dalle 8.30 alle 12.30, auto private dalle 8.30 alle 18.30
  • veicoli diesel fino alla classe Euro 3: lun-ven dalle 7.30 alle 19.30, sab e festivi dalle 8.30 alle 18.30
  • veicoli diesel classe Euro 0, 1, 2: lun-ven dalle 7.30 alle 19.30, sab e festivi dalle 8.30 alle 18.30
  • veicoli benzina Euro 0: lun-ven dalle 7.30 alle 19.30
 
 

SOSPENSIONE MISURE ANTISMOG

La sospensione delle misure temporanee antinquinamento avviene se:

  • la concentrazione del giorno precedente il giorno di controllo è al di sotto del valore limite di 50 μg/m3 e le previsioni metereologiche prevedono condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti
  • nei quattro giorni precedenti al giorno di controllo si osservano almeno due giorni consecutivi al di sotto del valore limite di 50 μg/m3
  • La sospensione delle misure ha effetto a partire dal giorno successivo a quello di controllo.
 

RILEVAMENTO QUALITÀ DELL'ARIA

I dati di rilevamento della qualità dell'aria, monitorati e validati da ARPA Lombardia, sono messi a disposizione attraverso un applicativo che riporta la media per provincia dei dati di PM10, lo stato di attivazione delle misure temporanee e il rientro nei limiti.
La verifica dei valori rilevati viene effettuata di lunedì e giovedì (giornate di controllo). L'attivazione o la revoca delle limitazioni può avvenire nelle giornate di martedì o venerdì.

 
 

Per ulteriori unformazioni:

 

 
Ultima Modifica: 19/02/2019