MENU

Misure temporanee sino al 31 marzo 2019

per il miglioramento della qualità dell'aria ed il contrasto all'inquinamento

 

Al fine di garantire la tutela e la protezione della salute dei cittadini e dell'ambiente, Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, le Città Capoluogo di Provincia e i Comuni Lombardi sono da tempo impegnati in azioni per il miglioramento della qualità dell'aria attraverso la riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera. 
Le misure adottate sono a carattere permanente o temporaneo.

 

MISURE PERMANENTI

Divieto di circolazione:
 

PER TUTTO L'ANNO da LUNEDÌ a VENERÌ DALLE 7.30 ALLE 19.30
► autoveicoli benzina Euro 0 ;diesel Euro 0,1,2

 

Dal 1 OTTOBRE al 31 MARZO da LUNEDÌ a VENERÌ DALLE 7.30 ALLE 19.30
autoveicoli diesel euro 3
motocicli  e ciclomotori a due tempi di classe Euro 1

 

PER TUTTO L'ANNO 24 ORE SU 24
motocicli e ciclomotori a due tempi di classe Euro 0 in tutto il territorio regionale.

 

MISURE TEMPORANEE

 

> di PRIMO LIVELLO, in aggiunta alle misure permanenti

  • Stop alle autovetture private diesel di categoria inferiore o uguale a euro 4 dalle 8.30 alle 18.30, tutti i giorni, sabato, domenica e festivi inclusi
  • Stop ai veicoli commerciali diesel di categoria inferiore o uguale a euro 3 dalle 8.30 alle 12.30, tutti i giorni, sabato, domenica e festivi inclusi
  • Divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli
  • Divieto di utilizzo dei generatori a legna per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore a 3 stelle
  • Riduzione del limite a 19 gradi centigradi (con tolleranza di 2 gradi) per le temperature medie nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali
  • Divieto di combustione all'aperto (residui vegetali, falò, barbecue, ecc.) ad eccezione del "Falò di San Antonio
  • Divieto di spandimento di liquami zootecnici

Stop alle autovetture private diesel di categoria inferiore o uguale a euro 4 dalle 8.30 alle 18.30, tutti i giorni, sabato, domenica e festivi inclusi
Stop ai veicoli commerciali diesel di categoria inferiore o uguale a euro 3 dalle 8.30 alle 12.30, tutti i giorni, sabato, domenica e festivi inclusi
Divieto di sosta con motore acceso per tutti i veicoli
Divieto di utilizzo dei generatori a legna per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore a 3 stelle
Riduzione del limite a 19 gradi centigradi (con tolleranza di 2 gradi) per le temperature medie nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali
Divieto di combustione all'aperto (residui vegetali, falò, barbecue, ecc.) ad eccezione del "Falò di San Antonio
Divieto di spandimento di liquami zootecnici

 

> di SECONDO LIVELLO in aggiunta alle misure permanenti e a quelle di primo livello

divieto di circolazione ai:

  • veicoli commerciali diesel fino alla classe Euro 3 dalle 8.30 alle 18.30
  • veicoli commerciali diesel fino alla classe Euro 4 dalle 8.30 alle 12.30

Divieto di utilizzo dei generatori a legna per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore a 4 stelle

Divieto di utilizzo dei generatori a legna per il riscaldamento domestico (in presenza di impianto alternativo) con classe di prestazione emissiva inferiore a 4 stelle

 

ESCLUSIONI E DEROGHE sono consultabili nell' ordinanza allegata:


Approfondimenti

 
Ultima Modifica: 23/01/2019