MENU

Commercio al dettaglio su aree pubbliche in forma itinerante

Ambito di applicazione del procedimento

Quando si vuole intraprendere un'attività di commercio su area pubblica in forma itinerante è necessario inviare, per via telematica al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del Comune di Lissone una Domanda di autorizzazione tramite il portale http://impresainungiorno.gov.it
Ogni operatore di commercio su aree pubbliche, oltre all'autorizzazione di commercio, deve acquisire la seguente documentazione:

  • la carta d'esercizio , documento contenente tutte le informazioni sulle attività svolte e sui posteggi in concessione (art. 21. L.R. 6/2010);
  • l'attestazione annuale documento che attesta la regolarità amministrativa, previdenziale e fiscale(art. 21. L.R. 6/2010);
 

Soggetto istituzionale competente

L'istruttoria è svolta dal Servizio Commercio e Sviluppo Economico  e si conclude con il rilascio dell'autorizzazione;

 

Iter procedurale

La pratica ha inizio con la presentazione da parte del titolare o legale rappresentante dell'impresa della S.C.I.A. tramite il portale "Impresa in un Giorno" http://impresainungiorno.gov.it
L'istruttoria viene svolta dal Servizio Commercio che si avvale della competenza di altri uffici pubblici ed Enti esterni quali:

  • Tribunale per l'accertamento dei requisiti morali previsti dall'art' 71 del D.Lgs.59/2010
  • Camera di Commercio e I.N.P.S. per l'accertamento dei requisiti professionali nel caso di commercio di prodotti alimentari come posto dall'art. 71 del D.L. 59/2010

In presenza di vendita di prodotti alimentari, contestualmente al ritiro dell'autorizzazione, occorre presentare la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA Sanitaria)

 

Documentazione da presentare

  • Documentazione attestante il possesso dei requisiti professionale nel caso di commercio di prodotti alimentari (dall'art. 71D.Lgs. 26.03.2010 n. 59)
  • Fotocopia del documento di identità del richiedente e di tutti i soggetti che hanno autocertificato il possesso dei requisiti morali e professionali.
  • Permesso di soggiorno (nel caso di cittadini extracomunitari)
 

Principale normativa di riferimento

  • Decreto Legislativo 31/03/1998, n. 114;
  • Legge Regionale 02/02/2010, n. 6;
  • D.Lgs. 26.03.2010 n. 59
  • D.P.R. n. 160 del 07 settembre 2010;
 
Ultima Modifica: 14/02/2017