1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Contenuto della pagina

"Street Furniture Design"

Street Furniture Design

Premio Lissone Design 2011

I risultati del concorso Premio Lissone Design 2011 - Street furniture saranno resi pubblici in occasione della cerimonia di premiazione e inaugurazione della mostra di tutti gli elaborati pervenuti, che avrà luogo sabato 17 dicembre, alle ore 18.00, presso la sede del Museo d'arte contemporanea di Lissone.

The results of the competition Lissone Design Award 2011 - Street Furniture will be made ​​public at the award ceremony and the inauguration of the exhibition of all entries received, to take place on Saturday 17 December at 6 p.m. on the premises of the Museo d'Arte Contemporanea of Lissone.

 

Mercoledì 29 Giugno 2011 ore 11.30 presso il Museo D'arte Contemporanea di Lissone verrà presentata la 3^ edizione  del Premio Lissone Design promosso dal Comune di Lissone - Assessorato alla Cultura, Identità e Tradizioni Locali, curatela scientifica di Luca Molinari, con la presenza del Sindaco della Città di Lissone Ambrogio Fossati, Daniela Ronchi, Assessore alla Cultura del Comune di Lissone, Luigi Cavadini Direttore artistico del Museo d'arte contemporanea di Lissone, Luca Molinari Architetto e critico, professore di Storia dell'Architettura Contemporanea.

 

Obiettivo della Terza Edizione del Premio Lissone è quello di immaginare una nuova generazione d'arredo urbano, capace di aiutare la realizzazione di questi nuovi elementi, i "mobili urbani", progettati per rispondere alle esigenze del nuovo cittadino.
Non solo questi inediti oggetti metropolitani potrebbero integrare funzioni che si stanno affermando recentemente, dalla distribuzione del latte fresco all'acqua naturale, passando per inedite forme di relazione tra cittadino e il modulo urbano, ma potrebbero anche essere dispositivi attivi capaci di ricevere e registrare informazioni lasciate dai visitatori.
Immaginiamo questi "mobili urbani" come oggetti resistenti a intemperie e atti di vandalismo, ideati con materiali e metodi di lavorazione e produzione che tengano conto della massima sostenibilità, disassemblaggio e riciclo. (...)
Qualità ulteriore di questi arredi e mobili urbani è la capacità di nascere dal contesto e relazionarsi con il territorio. In questa visione il Comune di Lissone diventa un esempio virtuoso di partenza, la città del legno e della produzione avanzata di design diviene il territorio perfetto per cominciare questa ricerca, realizzando dei progetti e i relativi prototipi da situare proprio sul territorio del Comune di Lissone.

1. Finalità

Le ragioni del concorso "Street Furniture Design", organizzato dal Comune di Lissone sono:

  • Promuovere la creatività dei giovani professionisti e studenti nell'ambito del design.
  • Proporre ai produttori nuove idee di prodotto e nuove opportunità di sviluppo del mercato.
  • Fare di Lissone un polo d'attrazione internazionale di creatività e professionalità nel settore del design.
  • Promuovere Lissone come centro internazionale di ricerca, sperimentazione e di prototipazione di prodotti legati al mondo del Design.
 

2. Tema

Il tema proposto richiede ai designer che vi partecipano la progettazione di elementi di arredo urbano (sedute, pensiline, segnaletica, contenitori, ecc.) che possano essere anche composti dentro un mobile urbano in variazioni funzionali e volumetriche innovative, che rispondano alle esigenze e integrino le diverse funzioni possibili richieste dai cittadini per l'uso e la vita dello spazio pubblico.

 

3. Condizioni di partecipazione

Il concorso è aperto a studenti universitari (Facoltà di Design, di Architettura, Ingegneria) e Scuole superiori di Design, a progettisti, artisti, architetti e designer di qualsiasi nazionalità che nell'anno solare 2011 non abbiano ancora compiuto 36 anni di età.
La partecipazione può essere individuale o di gruppo. In questa seconda ipotesi deve essere indicato un capogruppo, che sarà referente per tutti i partecipanti. Per tutti i componenti del gruppo vale il vincolo dell'età.
I progetti devono essere inediti, pena l'esclusione dal concorso.
Non sono quindi ammessi progetti in produzione, partecipanti ad altri concorsi o già pubblicati.
La partecipazione avviene sotto la personale responsabilità del partecipante.
I progettisti si assumono ogni responsabilità in merito all'originalità dei propri progetti.
La partecipazione è vietata ai membri della Giuria, ai loro famigliari, ai dipendenti del Comune di Lissone e delle Istituzioni e/o aziende sponsorizzatrici e patrocinanti.
La partecipazione è gratuita.

 

4. Premi

I premi stabiliti sono:

  • 10.000 € così suddivisi: 5.000 € al 1° classificato, 3.500 € al 2° classi.cato, 1.500 € al 3° classificato.
  • Realizzazione dei prototipi dei primi tre classificati. Altri prototipi potranno essere realizzati se supportati da eventuali sponsor o da diversa scelta della giuria.
  • Esposizione di tutti i progetti pervenuti presso il Museo d'Arte Contemporanea di Lissone; la premiazione del concorso avverrà in occasione dell'inaugurazione della mostra.
  • Tutti i progetti ammessi al concorso secondo regolamento saranno raccolti in una pubblicazione e un dvd che saranno disponibili all'inaugurazione della mostra.

L' Amministrazione Comunale si impegna inoltre a esporre i prototipi realizzati e i relativi progetti presso una sede da identifcare in concomitanza con il Salone del Mobile/Salone Satellite del 2012 e ad esporre gli stessi prototipi in alcuni luoghi pubblici del Comune di Lissone.

 

5. Giuria

La commissione, che giudicherà gli elaborati pervenuti al .ne della premiazione, sarà costituita da personalità del mondo dell'architettura e del design, nonché dal Direttore artistico del Museo di Arte Contemporanea di Lissone, il Presidente di "Progetto Lissone", l'assessore alla Cultura del Comune di Lissone, il prof. arch. Luca Molinari.  Il Presidente della Giuria sarà nominato all'interno della stessa.

I parametri valutati per stabilire i progetti vincitori sono:

 
  • Originalità del design.
  • Qualità della presentazione complessiva dell'elaborato.
  • Producibilità del progetto.
  • Impatto ambientale e sostenibilità.
  • Semplicità costruttiva e di montaggio.
 

La Giuria delibera a maggioranza e il suo giudizio è inappellabile.

 

6. Domanda di partecipazione

La domanda di partecipazione al concorso, redatta secondo il modello scaricabile di seguito a breve, dovrà contenere i dati anagrafici del partecipante, la sua qualifica (professionista o studente e, in tal caso, indicare l'Istituto/Scuola, Facoltà universitaria di provenienza) il suo codice fiscale, il domicilio, un recapito telefonico di rete fissa e mobile, l'indirizzo di posta elettronica, un'esplicita dichiarazione di conoscenza del presente bando e della sua incondizionata accettazione.
Copia della domanda di partecipazione dovrà essere anticipata via e-mail all'indirizzo di posta elettronica lissonedesign@comune.lissone.mb.it entro il 26 settembre 2011.

 
 

Area download