MENU

PREMIO LISSONE DESIGN 2011 - "Street Furniture"

The results of the competition Lissone Design Award 2011 - Street Furniture will be made ​​public at the award ceremony and the inauguration of the exhibition of all entries received, to take place on Saturday 17 December at 6 p.m. on the premises of the Museo d'Arte Contemporanea of Lissone.

 
 
Street Furniture Design

Il 19 ottobre: convocazione della Giuria chiamata a selezionare i progetti pervenuti da tutto il mondo.

Il 19 ottobre prossimo la Giuria del PREMIO LISSONE DESIGN  2011 "Street Furniture" - promosso dalla Città di Lissone - Assessorato alla Cultura, Identità e Tradizioni Locali, in collaborazione con la Fondazione Osservatorio Colore Interni di Lissone e Progetto Lissone S.p.A.-,  è convocata per la selezione dei progetti vincitori del premio internazionale promosso dalla "città dell'arredo" per eccellenza. 

Luca Molinari, curatore di questa edizione, Giulio Iacchetti (Industrial designer), Michele De Lucchi (Architetto e designer), Silvana Annicchiarico  (Direttore Triennale Design Museum di Milano), Giacomo Piccini (Direttore Generale Fondazione Distretto Green & High Tech MB), Alessandro Cremonesi (Group Vice President   -  Advanced System Technology, STMicroelectronics), Renato Mattioni (Segretario Generale Camera di Commercio di Monza e Brianza), Daniela Ronchi (Assessore alla Cultura, Identità e Tradizioni Locali), Luigi Cavadini (Direttore artistico del Museo d'arte contemporanea), Sergio Allievi (Presidente di Progetto Lissone S.p.A.), sono i giurati che valuteranno  gli oltre 150 progetti dei designer pervenuti da tutti i cinque continenti

 
 

Giunto alla terza edizione, il Premio Lissone Design ha sollevato interesse e aggregazione non solo in termini di partecipazione qualitativa e quantitativa da parte di giovani designer di tutto il mondo, ma ha saputo suscitare anche attenzione e partecipazione da parte di importanti realtà del territorio. Ed è proprio in tale senso che vanno lette le collaborazioni con la Camera di Commercio di Monza e Brianza,  la Fondazione Distretto Green & High Tech Monza Brianza e  Brera District Design

 

Visto il prevedibile livello di tecnologia di questi mobili urbani del prossimo futuro, in grado di rispondere alle nuove esigenze dei cittadini, il coinvolgimento della Fondazione Green & High Tech di Monza Brianza  e di una delle sue società, Advanced Systems Technology STMicroelectronics, sarà di fondamentale importanza per i risvolti concreti delle idee progettuali vincenti che scaturiranno dal concorso.

 

 Parallelamente al coinvolgimento della Fondazione Distretto High Tech Monza Brianza, appare di grande interesse il supporto all'iniziativa lissonese della Camera di Commercio di Monza e Brianza e di Assomab - Associazione Commercianti Solferino San Marco in Brera/Brera District Design nella persona del Presidente Dott. Marco Torrani, tra i componenti del Comitato d'Onore del Premio Lissone Design 2011. Il Progetto Brera District Design - un'operazione di marketing territoriale -  ha proprio per obiettivo quello di comunicare Brera come punto di riferimento per il design milanese, territorio con la più alta densità di showroom, gallerie, location, spazi dedicati al design e al contemporaneo in termini di arte e cultura, in particolar modo durante l'evento milanese per eccellenza dedicato al design ovvero durante la Settimana del Salone Internazionale del Mobile e del concomitante FuoriSalone.

La sinergia tra Amministrazione Comunale e tale vitale realtà milanese dedicata al design diviene dunque un elemento di grande opportunità per i giovani designer che parteciperanno al concorso, aprendo dunque nuove e stimolanti vetrine e luoghi di scambio e confronto.

 

 A questi partner si aggiungerà naturalmente la collaborazione con tutte le realtà commerciali e industriali lissonesi, alle quali l'Amministrazione Comunale ha dedicato uno specifico incontro di presentazione del Premio, che avrà luogo il prossimo 26 ottobre alle ore 21.00, presso la sede del Museo d'arte contemporanea di Lissone. Un'occasione per presentare in anteprima alla città di Lissone alcuni dati sulle partecipazioni del Premio Lissone Design 2011 - Street furniture nonché un'opportunità di confronto e di apertura verso  future sinergie volte alla promozione e valorizzazione delle potenzialità culturali, economiche e produttive di Lissone.

 

  I fatti sono seguiti, dunque, alle parole usate dall'assessore alla cultura Daniela Ronchi nel presentare  i contenuti e le finalità del Premio Lissone Design 2011:"Obiettivo del Premio Lissone Design -"street forniture"dedicato in questa terza edizione all'arredo urbano, è la valorizzazione di Lissone che  si conferma come  polo di interesse economico e culturale,  territorio votato alla ricerca e alla innovazione in grado di offrire preziose occasioni di scambio  e concrete opportunità di promozione.. La decisione forte di scegliere una tematica dal taglio così avveniristico trae spunto dalla consapevolezza e dalla necessità di promuovere in tutto il mondo le potenzialità artistico-culturali ed economico-produttive che hanno caratterizzato la storia e lo sviluppo di Lissone, città dell'arredo" .

 

 Confermati inoltre anche per l'edizione 2011 gli importanti enti e istituzioni che hanno concesso il patrocinio al concorso internazionale promosso dalla Città di Lissone: il Parlamento Europeo, il MIBAC - Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia, Regione Lombardia, Provincia di Monza e della Brianza e Triennale Design Museum di Milano.

 

I progetti pervenuti e le collaborazioni prestigiose acquisite, sono la dimostrazione che, ancora una volta, Lissone si presenta come LABORATORIO permanente aperto ai GIOVANI in grado di accogliere le più significative istanze contribuendo, in questo caso, ad anticipare e concretizzare idee e proposte di giovani creativi under 36 di qualsiasi nazionalità, invitati, attraverso i contenuti di  Street forniture, a ideare una nuova generazione di arredi urbani per dare risposta alle sfide e alle esigenze della Città Futura. Progetti che hanno saputo trasferire nell'arredo urbano la stessa qualità di ricerca e tecnologia, di comfort, funzionalità e cura estetica che hanno caratterizzato la storia e lo sviluppo dell'arredo d'interni contemporaneo, dagli anni Cinquanta in poi di cui Lissone è stata e continua ad essere interprete e protagonista. 

 
 
Ultima Modifica: 09/05/2018