MENU

Sportello Unico per le attività produttive (SUAP)

Commercio

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive, nella sua rinnovata versione di SUAP telematico, rappresenta il nuovo strumento voluto dal legislatore per assumere il ruolo di unico interlocutore tra l'impresa e la Pubblica Amministrazione. 
La legge di riforma lo definisce infatti come "unico punto di accesso per il richiedente in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti la sua attività produttiva", in grado di fornire "una risposta unica e tempestiva in luogo di tutte le pubbliche amministrazioni comunque coinvolte nel procedimento".

 
  1. gestisce i procedimenti di propria competenza utilizzando altri strumenti di semplificazione recentemente messi a punto con la riforma introdotta dal D.P.R. n. 160/2010 al fine di snellire i rapporti tra Pubblica Amministrazione e mondo delle imprese; 
  2. svolge compiti di coordinamento dei rapporti con gli Uffici interni e con gli Enti esterni coinvolti nelle varie fasi e a diverso titolo nell'ambito dei procedimenti amministrativi (per l'emissione di pareri finalizzati al rilascio di autorizzazioni oppure per l'acquisizione di informazioni riguardanti l'esercizio delle attività da sottoporre a controlli); 
  3. agisce secondo modalità telematiche, avvalendosi di strumenti tecnologicamente innovativi quali un Portale web, la posta elettronica certificata - P.E.C. , la firma digitale, in grado di conferire rapidità nelle risposte, trasparenza e tracciabilità dei procedimenti trattati.

gestisce i procedimenti di propria competenza utilizzando altri strumenti di semplificazione recentemente messi a punto con la riforma introdotta dal D.P.R. n. 160/2010 al fine di snellire i rapporti tra Pubblica Amministrazione e mondo delle imprese; 
svolge compiti di coordinamento dei rapporti con gli Uffici interni e con gli Enti esterni coinvolti nelle varie fasi e a diverso titolo nell'ambito dei procedimenti amministrativi (per l'emissione di pareri finalizzati al rilascio di autorizzazioni oppure per l'acquisizione di informazioni riguardanti l'esercizio delle attività da sottoporre a controlli); 
agisce secondo modalità telematiche, avvalendosi di strumenti tecnologicamente innovativi quali un Portale web, la posta elettronica certificata - P.E.C. , la firma digitale, in grado di conferire rapidità nelle risposte, trasparenza e tracciabilità dei procedimenti trattati.

 

Il primo ottobre 2011 è entrato definitivamente in vigore ilD.P.R.160/2010.
Tale norma riforma l'organizzazione e il funzionamento dello Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) in sinergia con le Camere di Commercio.
I Comuni, che non hanno accreditato autonomamente il proprio SUAP  presso il Ministero dello Sviluppo Economico, si sono avvalsi del supporto strumentale e organizzativo della Camera di Commercio competente per territorio.
Il Sistema camerale ha predisposto per tali Comuni uno sportello telematico per l'invio e la gestione delle pratiche connesse alle Segnalazioni Certificate di Inizio Attività (procedimento automatizzato o con SCIA) e alle richieste di autorizzazione (procedimento ordinario).

 

Si rende noto che chiunque dovrà presentare documentazione inerente esercizi di attività imprenditoriale, commerciale, artigianale soggetti a "segnalazione certificata di inizio attività-scia", secondo quanto disposto dal d.p.r. 7 settembre 2010 n. 160 dovrà utilizzare il link esterno sotto riportato.

 
Ultima Modifica: 10/10/2016