MENU

Medie strutture di vendita

(negozi di vendita al dettaglio con superficie superiore a 250 mq fino a 2.500 mq.)

 

Ambito di applicazione del procedimento

Quando si vuole aprire un esercizio di vendita al dettaglio con superficie di vendita superiore a 250 mq fino a 2.500 mq è necessario presentare, per via telematica al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del Comune di Lissone una domanda di autorizzazione tramite il portale http://impresainungiorno.gov.it
La S.C.I.A. (segnalazione certificata di inizio attività) deve essere presentata nel caso di subingresso, di cessazione, di trasferimento, ampliamento o riduzione della superficie di vendita, variazione del settore merceologico.

 

Soggetto istituzionale competente

L'istruttoria è svolta dal Servizio Commercio con la collaborazione del Servizio Urbanistica ed Edilizia privata per la valutazione dell'aspetto edilizio-urbanistico dell'immobile sede dell'attività.

 

Iter procedurale

  •  ll termine entro il quale la domanda deve ritenersi accolta, qualora non venga comunicato il provvedimento di diniego è fissato in 90 giorni dalla data di ricevimento della domanda, completa e regolare in ogni sua parte.
  •  Ai sensi del DPR 440/00 entro 30 giorni dal ricevimento della domanda la struttura effettuerà un esame formale della domanda comunicando all'interessato eventuali irregolarità ed invitandolo a rettificare e/o integrare la documentazione, fissando il termine per l'integrazione ed avvertendolo che i termini di silenzio-assenso restano sospesi fino alla presentazione di quanto richiesto. In caso di mancata rettifica e/o integrazione delle domanda entro i termini assegnati, la stessa viene respinta con provvedimento di diniego del Responsabile del procedimento unico.
 

Documentazione da presentare

  1.  planimetria dei locali di vendita, in scala 1:100, con estratto di mappa
  2.  copia contratto di cessione d'azienda (solo nel caso di subingresso)
  3.  fotocopia del documento di identità del richiedente e di tutti i soggetti che hanno autocertificato il possesso dei requisiti morali e professionali;
 

Tempistica

Il termine istruttorio è fissato in giorni 90 (novanta) dalla data di presentazione della domanda. nel portale "Impresa in un Giorno".

 

Principale normativa di riferimento

  •  Decreto Legislativo 31 marzo 1998, n. 114 "Riforma della disciplina relativa al settore del commercio, a norma dell'art. 4, comma 4, della Legge 15 marzo 1997, n. 59".
  •  Decreto Legislativo 26 marzo /2010 n. 59
  •  Legge Regionale n. 6 del 2010 Testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere
 

 
Ultima Modifica: 06/04/2016