MENU

Diario in Comune

 

21 novembre 2017

 

Un calcio al pallone

 

Inaugurando il nuovo campo da calcio in erba sintetica realizzato in via Beltrame, destinato alle squadre dell'Attività di Base della Pro Lissone, ho avuto modo di incrociare gli occhi raggianti di tanti bambini.

 

Occhi pieni di entusiasmo. L'adrenalina di correre dietro un pallone su un manto finalmente performante. La gioia di spedire in fondo alla rete una palla che spesso è molto più grande del loro piede. L'esultanza con mamma e papà per un gol che non entrerà nelle statistiche ma resterà per sempre nel loro cuore.

 

Quello del "Centro Sportivo Edoardo Mauri" non è stato un semplice taglio del nastro. È stato un momento per cogliere la soddisfazione dei bambini, dei genitori, di chi ogni giorno si prodiga per formare sportivamente e umanamente le generazioni del futuro.

 

E' stato il momento di sentire che quello spazio verde è un luogo dove sperimentare l'amicizia, dove crescere in autostima e nel rispetto delle persone, delle regole e delle cose.

 

Nei giorni in cui l'Italia dibatte senza sosta sulla mancata qualificazione della nostra nazionale in vista dei prossimi Mondiali, negli occhi di questi aspiranti calciatori ho trovato l'emozione vera capace di emozionarci ed unirci in un comune sentimento di entusiasmo e partecipazione, attraversando tutte le fasce sociali e senza distinzioni alcune.

 

Lissone ha la fortuna di avere spazi versatili in cui poter vedere i nostri ragazzi giocare, svolgere attività fisica, divertirsi. Parchi, palestre, campi, palazzetti, stadi, giardini. Luoghi in cui, ogni giorno, centinaia di persone si allenano, celebrano vittorie, riflettono sulle loro sconfitte. Momenti fondamentali per crescere come persone.

 

Basta poco per accendere adrenalina, speranza, passione, sofferenza, amore, attaccamento, tenacia, gioia e chi più ne ha più ne metta. Lo sport ci regala emozioni ed è il miglior modo sano e concreto per scaricare le tensioni e ricaricarci di emozioni positive.

 

Per questo, sono consapevole degli sforzi che un'Amministrazione deve compiere per dotare il territorio di spazi adeguati in cui svolgere attività sportiva. Una città in cui si pratica sport è una città in cui prendono forma i valori veri, lo spirito di squadra, il senso d'appartenenza, il rispetto dell'altro, l'integrazione sociale, l'affermazione del merito, la lealtà e la sana competizione.

 

Valori da cui ripartire, anche solo con un semplice calcio al pallone su un nuovo campo in erba sintetica.

 
 

 
Ultima Modifica: 21/11/2017