MENU

Taglio dei rami sporgenti nei terreni privati che confinano con la ferrovia

 

RFI - Rete Ferroviaria Italiana-  in considerazione dei gravi effetti che può causare la caduta di vegetazione in occasione di eccezionali fenomeni meteorologici,  ha richiesto l'adozione di ordinanze che impongano l'obbligo a carico dei privati di provvedere al taglio di rami ed alberi confinanti con la sede ferroviaria che possano interferire con l'infrastruttura, creando pericolo per la pubblica incolumità e interruzione di pubblico esercizio ferroviario.

 

L'Amministrazione Comunale chiede pertanto ai proprietari di terreni che confinano con la linea ferroviaria sul Comune di Lissone di provvedere al taglio di rami ed alberi a scopo preventivo, nonché di tenere sgombri i terreni fino a 20 metri dal confine ferroviario da ogni materiale combustibile.

 

Il Comando di Polizia Locale e le G.E.V., per quanto di competenza, sono tenuti a vigilare sul rispetto dell' ordinanza ed, in caso negativo, alla stesura del verbale di inadempienza, punibile con sanzione amministrativa da un minimo di € 25,00 ad un massimo di € 500,00.

 

area download

 
 
 

 
Ultima Modifica: 14/08/2019