Diario in Comune

 

27 Dicembre 2016

Artigiani, risorsa di Lissone

 

Carissimi,
pochi giorni fa, insieme, abbiamo condiviso la splendida vetrina della Fiera dell'artigianato inaugurando uno dei momenti più significativi della virtuosa collaborazione fra Amministrazione Comunale, APA Confartigianato, Istituto Meroni e Lissone è mobile.

 

Lissone, la città conosciuta e riconosciuta in tutto il mondo per la propria vocazione mobiliera e di design, si è presentata agli occhi di centinaia di migliaia di visitatori nella sua essenzialità, per il "bello" che da sempre la caratterizza.

 

A voi tutti, fin d'ora, rivolgo il mio ringraziamento per l'impegno profuso e per la fatica con cui, quotidianamente, conducete la vostra attività con la preziosa risorsa del vostro ingegno e dell'inesauribile bagaglio di esperienza e di competenze che vi caratterizza.

 

La Fiera dell'Artigianato è stata l'apice di un lungo percorso di collaborazione che ci ha visti protagonisti in questi cinque anni. Senza il vostro supporto, la città avrebbe perso tante occasioni. Insieme, invece, abbiamo saputo condurle in porto, realizzarle, offrirle ai nostri concittadini, ai nostri ragazzi, a chi vi vede come punto di riferimento della tradizione mobiliera.

 
Lissone, protagonista all'Artigiano in fiera, con "infinito Pinocchio"

Ed allora vi dico il mio grazie per aver saputo, insieme, costruire la magia del FuoriSalone, per essere sempre rimasti aperti anche nei mesi estivi offrendo un servizio ai cittadini rimasti a casa, per aver saputo organizzare tanti momenti di riflessione in occasione della Settimana dell'Artigianato.

Sono tutti momenti che, in questo 2016, ci hanno visti uniti. Ripenso, col sorriso sulle labbra, anche alla bandiera che abbiamo sventolato proprio al di fuori della vostra bella sede di via San Rocco per dare il via alla 70esima edizione della Coppa Ugo Agostoni.

 
 

Ecco, il senso di questo mio saluto prende spunto da qui. Insieme siamo partiti nel costruire un percorso condiviso, un progetto che tenesse conto di tutti e di tutte le peculiarità. Abbiamo lavorato per dare una prospettiva ai ragazzi in cerca di un lavoro, abbiamo rafforzato la collaborazione con l'istituto "Giuseppe Meroni" per favorire il passaggio dalla scuola al lavoro, abbiamo promosso il nome di Lissone restituendogli quell'importanza che si è tramandata nei decenni.

 

Io stessa, girando fra le vostre vetrine, entrando in alcune botteghe, fermandomi davanti alle insegne delle vostre attività, ho riscoperto il senso della frase "Città del mobile e del design" che accoglie chiunque entri a Lissone. Ho percepito quella voglia diffusa di impegnarsi per mantenere un livello di eccellenza che le altre realtà ci invidiano.

 

Costruire una rete che comprenda Amministrazione Comunale, APA Confartigianato, istituti formativi e scolastici ed attività di settore è il percorso obbligato per continuare ad ottenere, anche in futuro, questi risultati.

 

A voi dico grazie per l'accoglienza che mi avete riservato in questi anni. Mi sono sempre sentita a casa, accolta, capita. Mi sono sentita, grazie a voi, orgogliosa di poter essere sindaco di Lissone, Città del mobile e del design.

 

 
Ultima Modifica: 11/01/2017