Disinfestazione Ambrosia 2020

Il Comune di Lissone ha disposto con ordinanza di seguito allegata alcuni provvedimenti per i mesi estivi con efficacia fino a settembre per contenere la diffusione della pianta Ambrosia e l'aerodispersione del suo polline, al fine di prevenire per quanto possibile l'insorgenza di sintomatologie allergiche e asmatiche in soggetti sensibili.

 

Cosa devono fare i cittadini

Tutti i proprietari o conduttori di terreni incolti o coltivati, aree verdi incolte e di aree industriali dismesse, gli amministratori di condominio, i conduttori di cantieri edili e infrastrutture viarie e ferroviarie, devono:

  1. vigilare sulla presenza di Ambrosia nelle aree di pertinenza
  2. eseguire periodici interventi di manutenzione e pulizia
  3. effettuare gli sfalci prima della maturazione delle infiorescenze (abbozzi di infiorescenza 1-2 cm) e assolutamente prima dell'emissione di polline; si deve intervenire su piante alte mediamente 30 cm con un'altezza di taglio il più possibile bassa

Gli sfalci devono essere eseguiti nei seguenti periodi:

IN AMBITO URBANO

I° sfalcio ultima settimana di luglio
II° sfalcio alla fine della seconda decade di agosto e al massimo all'inizio della terza decade

IN AMBITO AGRICOLO

I° sfalcio entro la prima metà di luglio
II° sfalcio all'inizio di settembre in caso di necessità e se la stagione climatica dovesse favorire fioriture successive

  1. utilizzare, in alternativa agli sfalci e quando opportuno, gli altri metodi di contenimento dell'Ambrosia secondo le seguenti specifiche:

- sia in ambito agricolo che in ambito urbano: inerbimento permanente, trinciatura, diserbo
- in ambito agricolo: aratura e discatura (erpicatura con erpice a dischi)
- in ambito urbano: pacciamatura ed estirpazione

 
  • Per conoscere i metodi di contenimento dell'Ambrosia è possibile consultare l'Allegato Tecnico fornito da Regione Lombardia

Chiunque non osservi gli obblighi previsti dall'ordinanza, non effettuando i tagli previsti e/o lasciando il terreno in condizioni di abbandono con presenza di Ambrosia, sarà punibile con una sanzione amministrativa:
   da € 50 a € 200 per un'area fino a 2.000 mq
   da € 200 a € 500 per un'area oltre i 2.000 mq


 
Ultima Modifica: 20/07/2020