MENU

Diario in Comune

 

28 dicembre 2018

 

Un Capodanno senza botti

 

Un Capodanno senza "botti", spettacoli pirotecnici, petardi.

 

Lo chiedo appellandomi al vostro senso civico.

 

So bene che, pur avendo emanato un'ordinanza in tal senso, il divieto è difficile da far rispettare.

 

Non abbiamo la possibilità di controllare palmo a palmo il territorio nella notte di San Silvestro.

 

Lo strumento dell'ordinanza vuole essere un deterrente, un modo per educare la cittadinanza a festeggiare in maniera più rispettosa. Più sicura.

 

Con questa ordinanza, vogliamo dimostrare una particolare attenzione alle persone più fragili e agli animali, pur senza privare la città della gioia della tradizionale festa.

 

Quella dei botti e dei petardi è un'usanza pericolosa, come testimoniano peraltro i notiziari di ogni inizio d'anno.
Un'usanza che spesso travalica, sconfinando oltre i limiti del rispetto causando danni al bene pubblico.

 

Lo scorso anno, la nostra Città fu oggetto di vandalismi che colpirono il nostro Centro Storico. L'inizio del 2018 fu contrassegnato da brutti episodi.

 

Vi chiedo collaborazione per far sì che ciò non si ripeta.

 

Al di là dei divieti, conto sul buonsenso dei cittadini.

 

Vogliamo che la notte dell'ultimo giorno dell'anno sia momento di festa, di gioia, di augurio e di buoni auspici.

 

Senza botti.


 

 
Ultima Modifica: 04/01/2019