Comunicato stampa

 

A Lissone arriva l'Escape Room dedicata all'inclusione sociale e culturale

 
Escape Room DNAZERO Inclusion Room Lissone

Una stanza chiusa, enigmi da risolvere e un tempo massimo per "liberarsi": anche attraverso il gioco è possibile favorire l'aggregazione giovanile e la considerazione dell'altro oltre qualunque barriera. È questa la nuova iniziativa proposta dal Tavolo Politiche Giovanili - Sezione Inclusione Sociale dell'Amministrazione Comunale di Lissone, che vede coinvolti Teatro Instabile, Teatro dell'Elica, Comunità Pastorale Giovanile e LIVE, con quest'ultima capofila del progetto.

 
 

Nei primi 3 weekend di ottobre (da venerdì 4 a domenica 20 con i seguenti orari: il venerdì dalle 16 alle 24, il sabato e la domenica dalle 14 alle 24), i locali al piano terra di Villa Magatti (ex sede del Palazzo Municipale, situata all'angolo fra via Paradiso e Piazzale Pertini) saranno allestiti per ospitare una speciale Escape Room, chiamata "DNAZERO Inclusion Room".

 

Proprio come le Escape Room "classiche", i concorrenti dovranno cercare una via d'uscita entro un tempo limite, utilizzando ogni elemento della struttura e risolvendo codici, enigmi, rompicapo e indovinelli interamente dedicati al tema dell'inclusione.

 

La particolarità di questa iniziativa è proprio la finalità, oltre che la modalità di svolgimento. Durante il gioco, infatti, i partecipanti dovranno collaborare, confrontarsi e conoscersi per poter vincere il gioco e riuscire a "scappare".

 

Ci saranno messaggi in lingue diverse, che con l'aiuto di strumenti o persone sarà possibile decifrare; alcuni indizi verranno forniti con la lingua dei segni e altri in braille.

 

L'ingresso è gratuito per tutti; un'iniziativa rivolta in particolar modo ai ragazzi delle Scuole superiori (gli under 14 anni dovranno essere accompagnati), alle famiglie e a tutti coloro che vogliono divertirsi riflettendo sul tema dell'inclusione. Ogni turno potrà essere composto da un massimo di sei persone già conoscenti tra loro, in alternativa ci si potrà prenotare anche in gruppi più ristretti e condividere l'esperienza con persone sconosciute.

 

Per prenotarsi è stato creato un portale sul sito escaperoom.x10host.com, per ulteriori informazioni è disponibile l'indirizzo mail dnazero.escape@gmail.com .

 

"Proseguono le proposte del Tavolo Politiche Giovanili - Sezione Inclusione Sociale che, in questa occasione, riprendono uno dei giochi più accattivanti per i ragazzi declinandolo in una modalità inedita - afferma il Sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi - Villa Magatti si trasformerà per tre fine settimane in uno spazio nel quale scoprire l'inclusione e capire come le differenze siano sempre una ricchezza".

 

"Il Tavolo Politiche Giovanili - Sezione Inclusione Sociale ha dato vita a un progetto originale ed entusiasmante - commenta l'assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili Alessia Tremolada - Un'iniziativa accattivante soprattutto per i giovani per favorire l'aggregazione e l'inclusione attraverso un gioco alla moda, declinato in una versione che avrà la duplice valenza di divertimento e di ragionamento. L'obiettivo è quello di far riflettere i ragazzi offrendo diversi spunti di vista sulle differenze che ci circondano, rendendoli più consapevoli riguardo al tema dell'inclusione e spingendoli al confronto e alla collaborazione".

 
 

Lissone, 27 settembre 2019

 

 
 
Ultima Modifica: 27/09/2019