MENU

Comunicato stampa

 

Ripartiti i 211 mila euro del fondo nazionale per il sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione 0-6 anni

 

E' di oltre 210mila euro l'importo, stanziato da Regione Lombardia, in attuazione del D.lgs. n° 65/2017, per interventi a sostegno del sistema integrato di Educazione e Istruzione 0-6 anni riferiti all'annualità 2018.

 
Ripartiti i 211 mila euro del fondo nazionale per il sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione 0-6 anni

L'Amministrazione comunale di Lissone ha deciso di destinare tali risorse in una duplice modalità : il 30% dell'importo sarà finalizzato alla parziale copertura dei costi connessi all'erogazione dei servizi educativi per bambini 0-6 anni per la qualificazione del sistema dei servizi e per la riduzione delle rette a carico delle famiglie; il 70% dell'importo integrerà, invece, il sostegno comunale già destinato a coprire i costi relativi diasili nido, micronidi, nidi famiglia e centri prima infanzia attivi nel 2018, delle scuole per l'infanzia paritarie autonome e, infine, dei servizi educativi per bambini di età compresa tra 24 e 36 mesi ("sezioni primavera").

 
 

Più nel dettaglio, il Comune di Lissone impiegherà € 82.500 per la gestione della sezione primavera dell'a silo nido comunale, per l'erogazione di buoni alle famiglie frequentanti asili nido privati e per iniziative di formazione a favore del personale educativo dell'asilo nido comunale.

 

Circa 70.000 euro per il sostegno integrativo delle attività delle scuole per l'infanzia paritarie, della sezione primavera e del micronido annessi alla scuola paritaria Maria Bambina; infine, 60.000 euro vengono destinate alla copertura dell'integrazione didattica ed educativa presso le scuole per l'infanzia statali del I° e II° Istituto Comprensivo.

 

"Si tratta di risorse importanti che vanno a integrare il sostegno comunale già in essere - commentano il Sindaco di Lissone Concettina Monguzzi e l'assessore all'Istruzione, Renzo Perego - Vogliamo ampliare e rendere sempre più accessibili i servizi educativi, poiché l'istruzione rimanga costantemente alla portata di tutti".

 
 

Lissone, 29 Luglio 2019

 

 
Ultima Modifica: 29/07/2019