Comunicato stampa

 

Emergenza Covid-19,180mila euro di contributi straordinari per le Associazioni del territorio

La motivazione del contributo potrà essere duplice: da una parte richiedere il rimborso di spese legate alle attività svolte a favore della popolazione lissonese nel periodo di emergenza per la diffusione del Covid-19, dall'altra continuare ad assicurare il funzionamento delle associazioni che attuano attività di interesse pubblico comunale, qualora le stesse risultino in situazione di disequilibrio.

La Giunta Comunale ha approvato la destinazione di 180mila euro di contributi economici a sostegno delle Associazioni del territorio per spese legate alle attività svolte a favore della popolazione lissonese nel periodo di emergenza da Covid-19 ed a seguito delle ripercussioni economiche che potrebbero mettere a rischio la continuità della loro attività. 

Per l'erogazione delle risorse, il Comune ad inizio 2021 pubblicherà un Bando pubblico al quale potranno accedere le Associazioni iscritte al "Registro comunale delle Associazioni" e le articolazioni locali di Enti a rilievo nazionale. Con un atto successivo, l'Amministrazione Comunale provvederà poi ad erogare un contributo straordinario (extra rispetto ai 180mila euro stanziati nel Bando) alla Croce Verde Lissonese, anche a seguito della rendicontazione delle spese sostenute durante la pandemia per assicurare trasporti, servizi e assistenza nel periodo dell'emergenza sanitaria.

Le risorse complessivamente stanziate nel Bando - aperto a tutte le associazioni del territorio - saranno quindi pari a 180mila euro, la quota massima erogabile per ciascuna associazione non potrà superare i 15mila euro. Come detto, la domanda potrà essere presentata per richiedere contributi a seguito di spese straordinarie a seguito dell'emergenza sanitaria (fra le quali acquisto di Dispositivi Protezione Individuali, carburanti, attrezzature per la sicurezza) o per spese di gestione ordinaria sostenute per l'organizzazione e/o per la sede che abbiano causato difficoltà economiche per l'associazione stessa.

Le domande presentate dalle Associazioni verranno poi vagliate da un'apposita Commissione comunale che valuterà la pertinenza della domanda e alcuni elementi qualitativi fra cui il radicamento dell'Ente nel territorio cittadino, la rilevanza dei fini istituzionali perseguiti in relazione agli scopi dell'Amministrazione comunale, la realizzazione di attività con il sostegno dell'amministrazione comunale, la trasparenza e accountability (rendicontabilità) dell'azione svolta e l'utilità sociale in relazione alla ricaduta concreta delle attività sulla comunità cittadina.

"L'Amministrazione Comunale è consapevole delle ripercussioni che la pandemia da Covid-19 ha prodotto sulle Associazioni - sottolinea Concettina Monguzzi, Sindaco di Lissone - determinando nella maggior parte dei casi la sospensione delle attività statutarie, comprese quelle di autofinanziamento, e il sostenimento di spese impreviste per l'adozione delle misure di sicurezza. Per questo motivo abbiamo indetto un bando straordinario per l'erogazione di contributi nell'anno 2020 ad associazioni che operino sul nostro territorio, volto a tutelare la loro presenza e la loro operatività". 

 

Lissone, XX Mese 2020


 
Ultima Modifica: 21/01/2021