MENU

Comunicato stampa

 

L'ex farmacia comunale di via Stoppani diventa la «casa» dei gruppi consiliari

 

I locali dell'ex farmacia comunale di via Stoppani/Alfieri diventano la «casa» dei gruppi di maggioranza e minoranza rappresentati in Consiglio Comunale.

 

Sabato 19 gennaio alle ore 11, il sindaco Concettina Monguzzi, i Consiglieri Capigruppo e il presidente del Consiglio Comunale Elio Talarico inaugureranno gli spazi riqualificati e dotati di nuovi arredi, consegnando simbolicamente le chiavi della struttura alle forze politiche consiliari che, nel rispetto di un calendario condiviso, potranno utilizzare i locali comunali per lo svolgimento di riunioni e la conservazione di documenti.

 

Una scelta già resa nota dal sindaco Monguzzi nel corso del 2018, assunta anche a seguito di una mozione presentata dai gruppi di minoranza nello scorso mese di ottobre in cui si chiedeva all'Amministrazione di mettere a disposizione di tutti i gruppi consiliari alcuni locali da destinare allo svolgimento di riunioni con i propri aderenti e di riunioni di direttivo, oltre che alla conservazione dei documenti prodotti.

 

"La scelta di un immobile come quello dell'ex farmacia di via Stoppani ha proprio l'obiettivo di avvicinare il lavoro ed il ruolo della politica alla città - afferma il Sindaco Monguzzi - sono certa che, ogni gruppo consiliare, in quei locali lavorerà per il bene della collettività e per sviluppare idee progettuali che abbiano a cuore il futuro della città di Lissone".

 

L'utilizzo dei locali è già stato valutato dalla Commissione consiliare I - Affari Istituzionali che lo scorso 18 ottobre ha discusso e approvato una bozza di "Disposizioni per l'utilizzo degli spazi".

 

I gruppi consiliari avranno quindi da subito la possibilità di utilizzare i locali di proprietà comunale situati al piano terra dell'ex farmacia.

 

I locali potranno essere utilizzati dai Gruppi consiliari esclusivamente per l'esercizio delle attività istituzionali inerenti l'esercizio del mandato consiliare presso il Comune di Lissone. È tassativamente escluso ogni utilizzo per finalità di propaganda elettorale. L'utilizzo è consentito fino alla data di pubblicazione del decreto di indizione delle nuove elezioni comunali.

 

L'utilizzo avverrà a settimane alterne: una settimana da parte dei Gruppi appartenenti alla maggioranza consiliare e una settimana da parte dei Gruppi della minoranza.

 

L'Amministrazione Comunale provvederà alla pulizia periodica dei locali.

 

Lissone,17 gennaio 2019

 

 
Ultima Modifica: 17/01/2019