Comunicato stampa

 

Festività Pasquali, Sindaco e parroco in cimitero per una preghiera a nome della Città

Immagine ingresso principale cimitero

Un momento di riflessione e di preghiera silenziosa - a nome dell'Amministrazione Comunale e dell'intera Comunità Pastorale - per lanciare un messaggio di speranza per il superamento dell'attuale emergenza sanitaria.

Questa mattina il Sindaco Concettina Monguzzi e il parroco don Tiziano Vimercati si sono ritrovati per condividere una preghiera all'interno del Cimitero, tuttora chiuso al pubblico con Ordinanza sindacale.

 

Il sindaco e il parroco si sono recati all'interno cimitero per un momento di raccoglimento, terminato con una breve preghiera e la benedizione. Un momento di riflessione in occasione delle festività pasquali, ma soprattutto un segno di vicinanza da parte dell'intera città di Lissone a tutti i defunti e alle famiglie in questo periodo particolarmente difficile.
L'Amministrazione Comunale, come ulteriore segno di attenzione ai defunti, ha provveduto nei giorni scorsi ad effettuare una pulizia straordinaria dei vialetti e delle aree comuni del cimitero. Opere che proseguiranno anche nella prossima settimana, così da garantire decoro al luogo santo e il mantenimento degli standard di cura e di attenzione che da sempre caratterizzano il camposanto.

 

"In questo momento di emergenza - dichiara il Sindaco Concettina Monguzzi - è stata necessaria la chiusura del cimitero, ma non ci siamo dimenticati dei nostri cari defunti. Il senso di abbandono è uno dei sentimenti che più ci fanno stare male in questi giorni, perché non riusciamo a stare vicini a chi ci vuole bene. Stiamo però trovando nuovi modi per stare vicini l'uno con l'altro, formule che vanno oltre il contatto fisico".

Al termine della preghiera, il Sindaco ha anche rivolto il suo augurio alla cittadinanza: "E' un tempo che ci mette a dura prova, ma nel quale stiamo sperimentando la solidarietà, l'aiuto verso l'altro, il senso di prossimità che forse avevamo perso. Siamo diventati capaci di far sentire la vicinanza pur restando lontani, non abbiamo mai perso la speranza di ricominciare e di ricostruire rapporti umani e vite personali. Questa speranza dà senso alla nostra fatica e alla nostra voglia di farcela.
Da parte mia e di tutta l'Amministrazione Comunale rivolgo i migliori auguri per una serena Pasqua, da trascorrere in casa con gli affetti più cari".

 

Lissone, 11 Aprile 2020


 
Ultima Modifica: 29/04/2020