Comunicato stampa

 

La Val di Non in Piazza Libertà

 

Dalle mele DOP ai prodotti della montagna, dai salumi ai dolci ai vini autoctoni per finire con i prodotti dell'artigianato locale.

 

Sabato 9 e domenica 10 novembre Lissone accoglierà il "Mercation Val di Non", ospitato nella cornice di Piazza Libertà.

 

L'iniziativa offrirà l'occasione per concedersi una bella passeggiata in Centro. Dove sarà possibile trovare un simpatico gruppo di baite in legno che ogni settimana fa sosta in una diversa piazza del Nord Italia per far conoscere ed apprezzare il gusto, il folklore e le tradizioni della bella vallata trentina.

 

In vendita ci saranno le specialità del territorio, riconosciute a livello nazionale e internazionale per genuinità e prelibatezza dei sapori. La Val di Non si farà infatti riconoscere per la sua lunga ed importante tradizione eno-gastronomica.
Nelle piccole baite in legno ci sarà modo per assaggiare e conoscere le prelibatezze della produzione culinaria, scegliendo fra le diverse specialità.

 

La Società Podistica Novella, società organizzatrice della Ciaspolada, una delle maggiori manifestazioni sportive invernali del Trentino, sarà presente con il suo stand dedicato alle ciaspole dove sarà possibile conoscere i segreti di questo divertente sport.

 

Il Mercatino "Val di Non" si terrà sabato 9 e domenica 10 novembre in Piazza Libertà, dalle 9.30 alle 19.30.

 

"Sarà una bella occasione, per tutti i lissonesi, per scoprire da vicino colori, odori e sapori di una delle più belle zone d'Italia - sottolineano il Sindaco Concettina Monguzzi e l'assessore al Marketing Territoriale, Alessandro Merlino - una valle trentina ricca di prodotti da valorizzare che sicuramente i cittadini saranno desiderosi di riassaporare".

 

Posta nel cuore verde del Trentino occidentale, la Val di Non è un altipiano vasto e generoso ricoperto da variopinti frutteti e da fitte foreste su cui l'uomo ha inciso la sua orma in piccoli villaggi ricchi di storia ed ospitalità. Una natura rigogliosa dove ampie distese verdi sono sovrastate da catene montuose spesso innevate. Uno scrigno che custodisce preziose testimonianze di storia e cultura: basta liberare lo sguardo per scorgere antichi manieri, eremi affrescati e santuari suggestivi.

 
 

Lissone, 30 ottobre 2019

 

 
 
Ultima Modifica: 30/10/2019