Comunicato stampa

 

«Lissone applaude i suoi atleti mondiali»

manifesti per accogliere Marco Cerulo, Giorgia Parma e Moreno Gualtieri

 

"Lissone applaude i suoi atleti mondiali". Sfondo azzurro e bordo tricolori: con 80 manifesti affissi su tutto il territorio comunale, la Città di Lissone accoglierà i tre lissonesi che hanno partecipato ai Campionati Mondiali Special Olympics di Abu Dhabi 2019, protagonisti di una straordinaria avventura di sport inclusivo culminata con la conquista di tantissime medaglie.

 

Nomi, volti e immagini di Marco Cerulo (ginnastica), dell'atleta partner Giorgia Parma (pallacanestro unificata) e del tecnico Moreno Gualtieri (bocce) saranno i protagonisti di una campagna di comunicazione che precederà nel mese di aprile un riconoscimento ufficiale da parte dell'Amministrazione Comunale ai tre atleti mondiali, portacolori della bandiera italiana nella manifestazione Special Olympics.

 
manifesto Atleti  Special Olympics

"Marco, Giorgia e Moreno sono i nostri atleti mondiali, un orgoglio di cui la Città di Lissone va giustamente fiera - commenta Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone - per questo motivo, abbiamo voluto celebrare i loro Mondiali con manifesti affissi in tutta la città. È un modo per far conoscere lo sport inclusivo, i valori che incarna e il senso della partecipazione prima ancora che della vittoria".

 

Nei mesi scorsi, l'Amministrazione Comunale aveva scelto di aderire all'iniziativa «Adotta un campione», promossa dall'Associazione Sportiva Dilettantistica Special Olympics Italia Onlus, destinando un contributo di 4.500 euro per sostenere la partecipazione degli atleti lissonesi ai Campionati Mondiali di Abu Dhabi 2019.

 
 

"La Città di Lissone omaggia tre sportivi che con passione, sacrificio e perseveranza hanno conquistato un traguardo straordinario - aggiunge Renzo Perego, assessore allo Sport - con questa campagna di comunicazione, lo sport inclusivo si avvicina alla popolazione, si fa conoscere e si racconta attraverso volti e nomi. A Marco, Giorgia e Moreno, vogliamo consegnare un riconoscimento a nome di tutta la cittadinanza. Accadrà ad inizio aprile, nel corso di una cerimonia istituzionale che ospiteremo in Comune: da loro vogliamo sapere emozioni, aneddoti e curiosità che hanno vissuto in questa splendida avventura".

 

Lissone, 23 marzo  2019

 

 
Ultima Modifica: 23/03/2019