Comunicato stampa

 

"Nidi Gratis", nell'annualità 2018-2019 a Lissone ammesse e finanziate da Regione Lombardia 104 domande per un totale di quasi 400mila euro

 
Lissone - "Nidi Gratis", a Lissone finanziate da Regione Lombardia 104 domande

104 domande ammesse e finanziate da Regione Lombardia, per un importo complessivo di poco inferiore a 400mila euro. Somme che il Comune di Lissone, con una formula che si ripete ormai da alcuni anni, ha interamente anticipato alle famiglie evitando alle stesse l'attesa del rimborso.

 

Sono questi, in sintesi, i dati relativi alla misura "Nidi Gratis" che hanno interessato il Comune di Lissone nella scorsa annualità scolastica, 2018-2019.

 

Nel dettaglio, Regione Lombardia ha finanziato 56 domande pervenute dall'asilo nido comunale Tiglio e 58 presentate dagli asili nido privati convenzionati i cui iscritti possono beneficiare - se aventi diritto - del medesimo beneficio economico a seguito del convenzionamento delle strutture private che ha permesso la possibilità alle famiglie di partecipare alla misura.

 

L'importo annuale della misura ha visto un importo economico complessivo a carico di Regione Lombardia di € 391.000.

 

Al fianco di questa misura, il Comune di Lissone si è impegnato ad erogare il Buono Socio Assistenziale a sostegno della natalità, finalizzato ad assicurare un sostegno economico adeguato ai nuclei con figli di età compresa fra gli 0 e i 3 anni; un contributo per facilitare la conciliazione delle responsabilità genitoriali, favorire le pari opportunità e la prevenzione della vulnerabilità economica. Le famiglie richiedenti sono state 94, per un importo complessivo erogato di 122mila euro per una media mensile di oltre 11mila euro.

 

Anche per il nuovo anno scolastico 2019-2020, il Comune di Lissone ha aderito alla misura "Nidi gratis" di Regione Lombardia per il sostegno economico alle famiglie lombarde. Le famiglie richiedenti sono state nel primo trimestre 98, equamente divise fra nido Tiglio e asili nidi privati. Un numero che potrebbe aumentare dal momento che molte domande sono ancora in fase di valutazione da parte di Regione Lombardia.

 

Per accedere alla misura "Nidi Gratis", i requisiti richiesti prevedono famiglie con minori da 3 a 36 mesi, indicatore ISEE di riferimento uguale o inferiore a 20.000 euro, residenza in Lombardia per entrambi i genitori e genitori che siano entrambi occupati o abbiano sottoscritto un Patto di Servizio personalizzato ai sensi del D.lgs. n.150/2015.

 

"Come già accaduto lo scorso anno, l'Amministrazione comunale si è impegnata per ammettere alla misura Nidi Gratis anche le strutture private convenzionate con il Comune - afferma il Sindaco Concettina Monguzzi - integrando così le agevolazioni tariffarie già previste dai Comuni e applicate alle famiglie in base a regolamenti sull'ISEE".

 
 

Lissone, 24 gennaio 2020


 
Ultima Modifica: 25/01/2020