Comunicato stampa

 

Nuova ordinanza del Sindaco: fino al 3 aprile sospesi tutti i mercati, chiusi i giardini pubblici e il cimitero

Una misura più restrittiva per impedire qualunque forma di assembramento sul territorio comunale e per evitare di uscire di casa laddove non necessario.

Il Sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi, ha firmato in data odierna un'ordinanza valida fino al 3 aprile nella quale a partire dalla giornata di domani, giovedì 19 marzo, vengono sospesi tutti i mercati sul territorio comunale. Annullato, già a partire dalla mattinata di domani, il mercato di Santa Margherita. Non si terranno nemmeno i mercati del venerdì (Via Pascoli), del sabato (Piazza Caduti di via Fani) e quello tradizionale del lunedì (Piazzale degli Umiliati).

Disposta anche la chiusura di tutti i giardini comunali: un apposito cartello segnalerà in prossimità degli accessi il divieto ad accedere. Contestualmente, è stata decisa anche la chiusura degli Orti Urbani, dove non vi si potrà più accedere.

A partire da domani, disposta anche la chiusura del cimitero. Solo in caso di tumulazione, sarà consentito l'accesso al feretro e ai familiari più stretti utilizzando l'ingresso laterale di via Leopardi.

"Purtroppo vedo ancora troppa gente in giro senza che ne abbia una motivazione seria - afferma Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone - Adottiamo queste misure ancora più stringenti e proseguiranno i controlli sul territorio. Siamo già a 20 persone denunciate per violazione delle disposizioni contenute nel DPCM, un dato che deve farci riflettere. Rinnovo il mio appello: occorre rimanere nella propria abitazione e uscire solo in caso di reale necessità. Ne va della vostra salute".

 

Lissone, 18 Marzo 2020


 
Ultima Modifica: 29/04/2020