MENU

Comunicato stampa

 

Progetto «Lissone Città Cardioprotetta», 250 i cittadini che hanno conseguito l'abilitazione

 

Sono 5 i nuovi defibrillatori pronti ad entrare in funzione nel territorio di Lissone che si vanno ad aggiungere alla ventina già installati e sono circa 250 i cittadini che hanno conseguito l'abilitazione ad utilizzarli seguendo i recenti corsi di formazione tenuti dai Formatori Volontari della Croce Verde Lissonese onlus.

 

Il progetto "Lissone Città Cardioprotetta", inaugurato dall'Amministrazione Comunale tre anni fa e continuato con il coinvolgimento di un numero sempre crescente di istituzioni e di cittadini, ha così ultimato in questi giorni una nuova tappa.

 

"Si è concluso un lungo percorso che ha visto giocare di squadra l'Amministrazione Comunale, la Croce Verde Lissonese e il Rotary Club Monza Nord Lissone - sottolinea Renzo Perego, assessore allo Sport - L'impulso all'iniziativa rientra nell'ambito di un progetto più ampio per la promozione della Carta Dei Doveri Umani che ha coinvolto gli studenti di tutte le scuole di Lissone di ogni ordine e grado".

 
Momento del corso Dae

Come di consueto, per i corsi all'utilizzo del DAE, sul campo sono stati schierati gli istruttori della Croce Verde Lissonese, fondamentali nello spiegare la teoria e nell'accompagnare i corsisti nelle indispensabili prove pratiche individuali utilizzando sofisticati manichini che replicano perfettamente le condizioni operative che si trovano nella realtà.

 

Nei 4 incontri programmati (l'ultimo tenutosi il 29 settembre) hanno formato circa 250 iscritti, seguendo i rigorosi protocolli in vigore.

 

Ad oggi i DAE sono stati installati in 9 scuole primarie e secondarie, in 5 palestre e centri sportivi, in diversi luoghi pubblici particolarmente frequentati (il Municipio, la stazione ferroviaria, la biblioteca, il mercato, il bosco urbano, palazzo Terragni).

 

Il 29 settembre un nuovo DAE è stato installato nell'area del mercato di Santa Margherita e sono già in programma i lavori per le attivazioni nei pressi della Scuola Materna di via Pacinotti, in via Carducci, alla Bareggia e nei giardini presso la Parrocchia Madonna di Lourdes.

 

Lissone, 3 ottobre 2018

 

 
Ultima Modifica: 03/10/2018