Comunicato stampa

 

Sito Web Comunale, raddoppiano le visite nel 2020. Le notizie della pandemia agganciano utenza giovane e anziana

Numeri più che raddoppiati rispetto al 2019, con oltre 2,5 milioni di pagine visualizzate da 350mila utenti unici che durante lo scorso anno si sono collegati 844mila volte al sito internet, restando mediamente collegati 2 minuti e 20 secondi.

Sono alcuni dei dati da record emersi dal lavoro di ricerca statistica sulle visite al portale istituzionale effettuato dall'Ufficio Comunicazione del Comune di Lissone.

 

"L'emergenza sanitaria che ha interessato la nostra città nel corso del 2020 ha comportato un lavoro straordinario in termini di Comunicazione alla cittadinanza - affermano il Sindaco Concettina Monguzzi e Alessia Tremolada, assessore alla Comunicazione - cui si è giunti utilizzando l'ufficialità dei canali istituzionali a disposizione dei nostri uffici e aprendo nuovi canali di contatto fra cui, in modo particolare, quelli video. La validità della fonte trova riscontro proprio nei numeri di accesso, mai così alti nella storia del sito internet comunale. Si parla di dati pressoché doppi rispetto al 2019, a dimostrazione di quanto i nostri concittadini (ma non solo, visti i luoghi da cui provengono le connessioni) si siano affidati ad una fonte istituzionale e riconosciuta per avere informazioni aggiornate, tempestive e trasversali, capaci di fornire indicazioni preziose tanto sul locale quanto sul nazionale". 

 

Un 2020 da record, con il sito internet del Comune di Lissone "che ha mostrato la propria elasticità raggiungendo nuovi target - prosegue l'assessore Tremolada - e diffondendo alla cittadinanza format grafico-visivi inediti che hanno aggiunto il valore dell'immagine a quello della comunicazione scritta, ottenendo viralità nel circuito web e estendendo così ulteriormente la platea dei fruitori".

I NUMERI

Il 2020 è stato un anno da record: le visualizzazioni di pagina sono oltre 2,5 milioni, il doppio del 2019. Aumentano dell'80% gli utenti unici, raddoppiano il numero di sessioni. Si mantiene sui livelli dell'anno precedente la durata media della sessione, pari a 2' e 20''.

Il numero di pagine create è salito ad una media di 4 per giorno lavorativo, dato che conferma un importante aggiornamento quotidiano; oltre il 30% di quelle realizzate nel corso del 2020, sono riconducibili all'emergenza pandemica. 

LA FRUIZIONE DEI CONTENUTI

Grafico

Più donne che uomini: il trend registrato nel triennio precedente si conferma anche nel 2020. La principale variazione nella fruizione riguarda l'età degli utenti: cresce del 5% la fascia over 55 e raddoppiano i giovani 18-24enni che si collegano col portale istituzionale.

 

I Bandi di concorso rimangono la sezione del sito internet più visitata dall'utenza: soprattutto all'inizio del 2020, le visualizzazioni sono da record complici i molteplici concorsi in atto. Al secondo posto le «Aree tematiche», dato che evidenzia la capacità dell'utenza di ricercare informazioni in profondità nel sito internet. L'Emergenza Coronavirus - con le notizie riepilogative o i lanci diretti - occupa progressivamente le altre posizioni, facendo arretrare pagine tradizionalmente più visitate. 

 

Nella top 20 rientrano le pagine relative alla trasparenza amministrativa e ai servizi online, segno di un progressivo abituarsi della popolazione all'utilizzo telematico dei Servizi, che consente al cittadino un risparmio di tempo e costi per accedere all'attività amministrativa. Nel corso del 2020, il rinnovamento della home page istituzionale si è arricchito di una sezione appositamente dedicata allo Sportello digitale, proseguendo nell'innovazione dell'Ente nell'offrire servizi a distanza all'utenza.

PICCHI DI VISITE

L'inizio dell'emergenza sanitaria rappresenta il momento di massima visita nell'annualità a dimostrazione dell'attenzione generata dalle informazioni sul Coronavirus. Dei primi cinque picchi di visite giornaliere, 4 sono riconducibili al Covid-19. Solo uno, quello legato ad un fatto drammatico avvenuto al Bosco Urbano, riporta l'attenzione a fatti di tragica attualità.

L'utenza visita il sito internet per massima parte negli orari mattutini, ma i picchi si registrano al lunedì e al giovedì, oltre che nel pomeriggio di venerdì quando l'utenza va in cerca di novità relative a DPCM e Ordinanze. I numeri medi di connessioni sono raddoppiati rispetto al 2019, più che triplicati considerando il sabato e la domenica pomeriggio.

 

MODALITÀ DI FRUIZIONE

Le connessioni da mobile sono ormai il 66%, ancora in netta crescita e anche rispetto al 2019. Il gap mobile/desktop comporta un lavoro device-oriented. Si confermano differenti le abitudini di navigazione degli utenti comparate fra connessioni da mobile e da pc. Chi si connette da smartphone, infatti, lo fa per una durata di tempo ridotta, va dritto alla ricerca delle informazioni di cui necessita e cambia pagina con rapidità. Chi si collega da desktop, resta sul sito per quasi 4 minuti. 

Il maggior numero di sessioni dirette al sito internet comunale, come negli anni scorsi, viene effettuato da Milano, davanti a Monza e a Lissone. Si conferma un marcato interesse alla città di Lissone anche da altri Comuni della Provincia di Monza.

La quasi totalità delle connessioni proviene dall'Italia, ma non mancano Nazioni straniere dalle quali si registrano collegamenti frequenti, con una media di 2-3 accessi al giorno. Cresce l'interesse dei motori di ricerca americani verso il sito internet del Comune di Lissone, elemento che conferma l'indicizzazione SEO delle notizie offerte

 

Se aumenta l'utenza che giunge sul sito tramite ricerca sui motori di ricerca, quadruplica quella che proviene dai social e quintuplica quella proveniente da altri siti.

Le parole più cercate per giungere sul sito del Comune sono quelle che si ricollegano ai servizi (Biblioteca, Polizia Locale, Anagrafe, Cimitero), già ottimizzate in ottica SEO.

 

Lissone, 23 Marzo 2021


 
Ultima Modifica: 23/03/2021