Comunicato stampa

 

Teatro per i ragazzi - rassegna «Spettacolare», l'ultimo spettacolo «in onda» venerdì sul sito del Comune

Doveva essere l'ultimo appuntamento a Palazzo Terragni della consueta rassegna comunale di teatro per i più piccoli, sempre fortemente partecipata da bambini e genitori. Diventerà l'occasione per mettersi davanti a pc, smartphone o tablet e gustarsi da casa propria la narrazione di una storia di amicizia e crescita.

L'Amministrazione Comunale di Lissone, in sinergia con Teatro dell'Elica e con gli ideatori dello spettacolo Matteo Curatella & Francesca Zoccarato, mette a disposizione di bambini e genitori, per l'intera giornata di venerdì 3 aprile, lo spettacolo "La Principessa Capriccio", originariamente programmato per il 14 marzo 2020 come conclusivo della 25^ rassegna di Spettacolare - Teatro per ragazzi.

 

Come? Con un semplice clic! Sarà infatti sufficiente collegarsi sulla home page del Comune di Lissone, cliccare sul banner che riporterà l'immagine dello  spettacolo e facilmente individuabile grazie a immagine e titolo dello spettacolo e... come per magia andrà in scena la fiaba.

Il link sarà attivo sul sito internet per tutta la giornata di venerdì; con l'arrivo della mezzanotte, come nelle fiabe, il sipario calerà e non sarà più possibile accedere alla magia del teatro. La rappresentazione è stata registrata prima dello scoppio dell'epidemia.

"Abbiamo pensato a questa formula innovativa per proporre, nonostante il periodo di emergenza, il nostro teatro per ragazzi alle famiglie di Lissone...ma non solo - sottolineano il sindaco Concettina Monguzzi e l'assessore alla Cultura Alessia Tremolada - la rassegna Spettacolare, che proprio quest'anno compiva 25 anni, è da sempre fortemente partecipata e permette ai più piccoli di avvicinarsi ad una forma d'arte appassionante e formativa quale è quella teatrale. Ci auguriamo che venerdì tante famiglie decidano di collegarsi con noi e scelgano di trascorrere un'ora del loro tempo fra colpi di scena, risate e qualche spunto di riflessione. E' ancora indispensabile restare a casa perché gli sforzi fatti finora non siano vanificati".

Ispirata da una fiaba di Enrico Bonavera, di e con Matteo Curatella e Francesca Zoccarato per la regia Dadde Visconti, "La Principessa Capriccio" è una storia di amicizia e di crescita, dove gli adulti mostrano le proprie fragilità e i bambini imparano da queste ad essere migliori.

La trama? "C'era una volta un Re che amava le piante grasse, una Regina che amava ascoltare la musica a pieno volume, dei servitori che lavoravano con i tappi nelle orecchie a causa della musica e i guanti per non pungersi con le spine delle piante grasse: E infine c'era la Principessina, tanto bella quanto capricciosa: era la campionessa mondiale, primatista straordinaria, inventrice suprema di eccezionali capricci! Al reame non c'era più pace, finché arrivò un istitutore, un tipo bizzarro che non si separava mai dal suo strano retino...".

 

Lissone, 1 Aprile 2020


 
Ultima Modifica: 01/04/2020