Comunicato stampa

 

Via libera al DUP: "Mantenuti gli stessi servizi senza aumento di tasse e tariffe. Obiettivi ambiziosi per il breve, medio e lungo periodo"

Al termine di una discussione durata tre serate, il Consiglio comunale di Lissone ha approvato il Documento unico di programmazione (DUP) valido per le annualità 2021, 2022 e 2023.

Un Documento che traccia gli obiettivi strategici ed operativi del breve, medio e lungo periodo dell'Amministrazione Comunale, nel quale vengono confermati tutti i servizi già garantiti nel 2020 e vengono consolidati alla luce dei bisogni determinati dall'emergenza sanitaria. 

Il focus rimane sugli investimenti in corso e già programmati per un importo di quasi 19 milioni per il completamento dei progetti di riqualificazione urbana e per la manutenzione straordinaria del patrimonio comunale, senza per questo mettere in secondo piano gli investimenti nel campo del Servizio alla Persona, dell'Istruzione, della Sicurezza, della Viabilità, del Lavoro, della Cultura e dello Sport. 

"Un Documento che rappresenta la guida strategica e operativa, che si tradurrà a breve con atti amministrativi da parte dei settori preposti per far ripartire la città - afferma Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone - Dietro le pagine del DUP, caratterizzato da  tabelle, numeri, obiettivi, c'è una responsabilità politica che io e la mia Giunta ci assumiamo davanti alla città per continuare a migliorarla".

Nessuna sgradita sorpresa per i cittadini, dal momento che non ci sarà alcuna variazione in termini di carico fiscale a carico dei contribuenti. L'Amministrazione comunale, pur in una situazione di profonda  instabilità, ha infatti scelto di lasciare invariate rispetto allo scorso anno le aliquote IRPEF e IMU, e di tutti i servizi a domanda individuale (rette mensa, asilo nido, servizi domiciliari). Questo, nonostante l'aumento dei costi e il permanere dell'incertezza causata dal contesto pandemico. Nel 2021 non vi saranno peraltro sostanziali modifiche alla TARI, per la quale già nel 2020 è avvenuto l'adeguamento alle direttive ARERA.

"Approviamo il DUP attraverso la solidità e dando continuità al bilancio, coniugando rispetto delle regole ed efficienza amministrativa. Non abbiamo sfruttato l'ulteriore proroga concessa per approvazione sino al 30 aprile 2021 perché intendiamo essere operativi e dare tempestive risposte alla città. Stiamo rispettando i tempi programmati, mantenendo invariati i servizi senza alcun incremento né di tasse né di tariffe - sottolinea Domenico Colnaghi, assessore con delega alla Pianificazione, Programmazione e Ciclo della performance - abbiamo coniugato questa efficienza amministrativa recependo ulteriori novità quali l'applicazione del Canone unico e l'applicazione del Canone per le Aree Mercatali, semplificando i pagamenti  in modo tale da favorire l'utenza. Il bilancio 2021-2023 è il numero 10 della Giunta Monguzzi e, come negli anni precedenti, si basa sull'impiego di tutte le risorse disponibili, in vista dell'arrivo di trasferimenti statali al nostro Comune di cui ancora non si ha definitiva certezza: il Comune di Lissone con il DUP vuole dare un altro segno di vicinanza ai suoi concittadini per andare avanti insieme". 

 

Lissone, 31 Marzo 2021


 
Ultima Modifica: 31/03/2021