MENU

Comunicato stampa

 

Pista ciclabile da via Copernico alla Rotatoria Carducci, chiesto il co-finanziamento a Regione Lombardia

 

Una pista ciclabile che da via Copernico porti alla Rotatoria Carducci, favorendo la mobilità dolce all'interno della città per costruire percorsi protetti alternativi all'auto.

 

La Giunta Comunale ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo della Pista Ciclabile per la quale si intende chiedere co-finanziamento a Regione Lombardia.

Lissone-progetto-ciclabile-via-Copernico-Rotatoria-Carducci
 
 

La spesa complessiva prevista per la realizzazione dell'opera è di 1 milione e 250mila euro; di questi, 200.000 euro (importo massimo previsto dal Bando di Regione Lombardia) saranno oggetto della richiesta di cofinanziamento.

 

L'opera pubblica programmata dall'Amministrazione Comunale di Lissone si pone l'obiettivo - come peraltro specificato nel bando regionale - di effettuare interventi infrastrutturali mirati alla riduzione o all'eliminazione dei fattori di rischio sui punti critici della rete stradale.

 

Consentirà di collegare, con un percorso sicuro e protetto, le parrocchie Cuore Immacolata di Maria e Sacro Cuore di Gesù, e gli istituti scolastici Farè e Moro.

 

Viabilisticamente consentirà di creare due rotatorie, una all'intersezione tra Via Monza e Via Isonzo, oggi caratterizzata da un rilevante elemento di criticità per la circolazione stradale, e una all'intersezione tra via Fratelli Bandiera, Via Mameli e Via Cappuccina.

 

Si provvederà ad ampliare la corsia ciclopedonale in corrispondenza del sottopasso di Via Fratelli Bandiera - Via Bramante da Urbino, e si avrà l'innesto, in corrispondenza della rotatoria di Via Carducci, con la pista ciclabile che corre parallela alla ex SS 36.

 

"Un importante intervento viabilistico - dichiara il Sindaco Concettina Monguzzi - che darà risposte qualificate ad una domanda di mobilità ciclistica sicura ed efficace, ed al tempo stesso risolverà in termini di sicurezza due importanti intersezioni, spesso teatro di incidentalità stradale".

 
 

Lissone,10 luglio 2019

 

 
Ultima Modifica: 10/07/2019