DPCM del 14 gennaio 2021

 

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm del 14 gennaio 2021 contenente le misure per il contrasto e il contenimento dell'emergenza da Covid 19.
Le misure - sono valide dal 16 gennaio al 15 febbraio 2021  - vedono l'inasprimento delle soglie di accesso alle zone con restrizioni nonchè la creazione di una nuova "fascia bianca" , introdotta con il decreto legge firmato in data 14 gennaio.
Inoltre:

Limitazioni agli spostamenti:

  • Il divieto di uscire nelle ore notturne è confermato dalle 22 alle 5 del mattino. 
  • E' vietato ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, anche se le regioni sono in fascia gialla
E' consentito, una sola volta al giorno, a un massimo di due persone di spostarsi verso un'altra abitazione privata abitata. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono. 
Tale spostamento può avvenire
>  all'interno della stessa Regione, in area gialla; 
>  all'interno dello stesso Comune, in area arancione e in area rossa.

Sempre consentiti gli spostamenti per motivi di lavoro, salute o necessità documentati con autocertificazione, oltre al rientro nella propria abitazione, residenza e domicilio..
 Per giustificare gli spostamenti sarà necessario esibire una autodichiarazione.

Aperture delle strutture di vendita:

I negozi indicati come di prima necessità restano sempre aperti.

Gli altri esercizi di vendita:
Zone gialle e arancioni
Negozi aperti, con possibilità di apertura fino alle 21.00 

Centri Commerciali aperti salvo che nei giorni festivi e prefestivi, quando al loro interno è consentita solo la vendita di beni di prima necessità e l'apertura degli ipermercati. 
Zona Rossa
 Negozi chiusi

Centri Commerciali chiusi salvo che per vendita di beni di prima necessità e l'apertura degli ipermercati.

Bar, ristoranti e consumo di alimenti e bevande:

Zona gialla
Bar e ristoranti aperti fino alle 18 sempre con la regola di massimo quattro persone al tavolo.
Dopo le 18 è sempre consentita la consegna a domicilio e l'asporto, ad esclusione dei bar
Zona rossa o arancione
Bar e ristoranti rimangono chiusi; 
Consentito solo asporto per il cibo sino alle 22.00  per i ristoranti pizzerie e bar con cucina e fino alle 18.00 per gli altri bar

Scuole:

Zone gialla e arancione
Le scuole superiori dovranno garantire la didattica in presenza tra il 50% e il 75% dal 18 gennaio
Zona rossa
Secondo e terzo anno delle scuole primarie di secondo grado e le Scuole superiori,  chiuse

Cinema e teatri:

Rimane sospesa l'attività di teatri, cinema; 

Musei

In zona gialla musei e le mostre sono aperti «dal lunedì al venerdì con esclusione dei giorni festivi» e con ingressi contingentati.

Attività sportive

Chiuse palestre e piscine;
Gli impianti sciistici rimarranno chiusi fino al 15 febbraio;

 

Allegati:


 
Ultima Modifica: 18/01/2021