Coronavirus - Ordinanza n. 619 del 15 ottobre 2020 di Regione Lombardia

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19

 

Il Presidente di Regione Lombardia ha firmato l'Ordinanza n. 619 del 15 ottobre. Il testo ha validità da venerdì 16 ottobre fino a lunedì 19 ottobre 2020

L'Ordinanza n. 619 proroga le disposizioni delle precedenti Ordinanze regionali (paragrafo 1.4 dell'Ordinanza n. 573 del 29 giugno 2020, Ordinanza n. 579 del 10 luglio 2020, Ordinanza n. 609 del 17 settembre 2020) e dispone il divieto di accesso alle strutture delle unità di offerta residenziali della rete territoriale da parte di familiari/caregiver e conoscenti degli utenti ivi presenti, salvo autorizzazione del responsabile medico, ovvero del Referente Covid 19 della struttura stessa (esempio: situazioni di fine vita) e, comunque, previa rilevazione della temperatura corporea all'entrata e l'adozione di tutte le misure necessarie ad impedire il contagio.

Principali disposizioni confermate:

  • Obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie 
  • Luoghi di lavoro: per il datore di lavoro obbligo di rilevazione della temperatura corporea del personale dipendente e di comunicare tempestivamente i casi sospetti al medico competente; in caso di sintomatologia il lavoratore deve darne immediata comunicazione al proprio medico di medicina generale (MMG) e comunicare il conseguente mancato accesso al luogo di lavoro
  • Nei servizi educativi per la prima infanzia e nelle scuole dell'infanzia è fortemente raccomandata la misurazione della temperatura nei confronti dei bambini e dei genitori/adulti che li accompagnano. Nel caso in cui venga rilevata una temperatura superiore ai 37.5 °C al bambino o ai suoi accompagnatori, l'accesso non sarà consentito.
  • La misurazione della temperatura dei clienti/utenti continua ad essere fortemente raccomandata ed è obbligatoria in caso di accesso ad attività di ristorazione con consumazione al tavolo

Per gli aspetti non diversamente disciplinati dall'Ordinanza Regionale n. 619 del 15 ottobre resta valido quanto previsto dalle misure disposte dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 13 ottobre 2020 e dalle Ordinanze del Ministro della Salute vigenti.

 

Allegati

 
Per aggiornamenti sulle misure attivate da Regione Lombardia per affrontare l'emergenza Coronavirus vai alla pagina► 

 
Ultima Modifica: 20/10/2020