Diario in Comune

 

5 luglio 2021

Maurizio Grandi: Buon sangue non mente!

 

Inizio con una battuta per descrivere una stupenda iniziativa che oggi ha fatto tappa a Lissone. Nella nostra sala del Consiglio Comunale, grazie alla collaborazione dei soci di AVIS Lissone che ringrazio a nome di tutta la città, abbiamo accolto Maurizio Grandi. 

Pantaloncino corto, maglietta sportiva, fisico atletico, 62 anni portati magnificamente.

Maurizio vive a Carugate, ma da qualche settimana sta attraversando l'Italia da Est a Ovest. È partito da Trieste per incamminarsi verso Aosta. Più forte del caldo, della pioggia, dell'afa. 

Oltre 900 chilometri (912 per la precisione!) da percorrere per lanciare un messaggio di sensibilizzazione: donare il sangue è importante, fa bene a se stessi e fa bene agli altri.

Col suo entusiasmo sta incontrando tanti Comuni del Nord Italia e tantissime sezioni AVIS dislocate fra Veneto, Lombardia e Piemonte che vogliono sentire la sua storia e la sua passione. Tappe brevi ma intrise di significato.

Una delle sue tappe lo ha portato anche a Lissone. Sentirlo raccontare la sua avventura trasmette carica ed energia. Per la sua iniziativa si è munito di una credenziale del pellegrino, un documento simile a quello che porta con sé chi percorre il Cammino di Santiago. Anche noi, come Città di Lissone, abbiamo lasciato il nostro timbro accanto a quella di altri Comuni, di sezioni Avis, di realtà che lo hanno accolto.

La miccia dell'idea gli è scattata per festeggiare i 60 anni dell'Avis di Carugate, di cui fa parte da 30 anni. Ha ribattezzato la sua impresa 'In cammino da Trieste ad Aosta per una goccia in più' e quella goccia è ovviamente di sangue.

Anche attraverso la sua testimonianza, l'importanza della donazione si è trasformata in un messaggio che arriva dritto al cuore.

Forza Maurizio, avanti con la tua camminata! 
  

 

Buon sangue...non mente: Lissone incontra Maurizio Grandi

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
<< <
> >>

 
Ultima Modifica: 01/09/2021