Bando "SERVIZI ABITATIVI PUBBLICI" (case popolari)

A seguito della Sentenza della Corte Costituzionale n. 44 del 28 gennaio 2020, che ha sancito l'illegittimitÓ dell'articolo 22, comma 1, lettera b) della legge regionale n. 16/2016 nella parte in cui richiedeva il requisito di almeno 5 anni di residenza o di svolgimento dell'attivitÓ lavorativa in Regione Lombardia per presentare domanda di assegnazione di una casa popolare si comunica che

 IL BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DEGLI ALLOGGI E' STATO SOSPESO VERRANNO DATE SUCCESSIVAMENTE INDICAZIONI PIU' DETTAGLIATE

 
 
Ultima Modifica: 17/03/2020