Emergenza Ucraina

EMAIL DEDICATA ALL'ACCOGLIENZA

Eл. пошта для надзвичайної ситуації в Україні: accoglienza.ucraina@comune.lissone.mb.it

Il Comune di Lissone sta lavorando in stretto contatto con Prefettura di Monza, Questura di Monza ed Enti gestori per organizzare le risposte necessarie a fronteggiare l'emergenza umanitaria, conseguenza della guerra in Ucraina, e il conseguente arrivo di profughi in fuga dal Paese.

Al proposito, la Prefettura di Monza e Brianza ha chiesto alle Amministrazioni Comunali di segnalare strutture per l'accoglienza o qualsiasi tipo di bene pubblico o privato che possa essere di ausilio.

Il Comune di Lissone ha avviato una ricognizione sul territorio e intende coinvolgere in questo processo anche la popolazione per raccogliere l'eventuale disponibilitą dei cittadini all'accoglienza e al sostegno della popolazione ucraina in fuga dalle proprie case.
Al contempo, il Comune di Lissone sta operando in sinergia con associazioni e Terzo settore per organizzare una rete di supporto all'accoglienza e per supportare le famiglie gią ospitanti cittadini ucraini.

Il Comune di Lissone ha attivato una apposita mail accoglienza.ucraina@comune.lissone.mb.it alla quale č possibile scrivere (indicando i propri recapiti per poter essere ricontattati) per:

  • segnalare, da parte di privati cittadini, la disponibilitą di strutture per l'accoglienza dei profughi, specificando informazioni sull'immobile fra cui indirizzo, metratura, presenza di arredi, etc.;
  • segnalare, da parte di privati cittadini, la disponibilitą ad accogliere profughi nella propria abitazione specificando spazi e informazioni relative al nucleo familiare ospitante (numero componenti);
  • segnalare persone in arrivo sul territorio di Lissone o gią arrivate in cittą dall'Ucraina, per ricevere informazioni sui percorsi da intraprendere o per un sostegno nella ricerca di ospitalitą.

I cittadini possono anche utilizzare l'indirizzo email accoglienza.ucraina@comune.lissone.mb.it per

  • comunicare ulteriori modalitą attraverso le quali i cittadini vogliano rendersi in qualsiasi modo disponibili.
 
 

 
Ultima Modifica: 19/05/2022