"Il nome della rosa"

IN VIAGGIO VERSO LIBRITUDINE

Quattro tappe di un percorso letterario e non solo

 

Ivano Gobbato ci racconta con il suo personalissimo stile il romanzo di Umberto Eco. Al centro della storia sta l'amore per i libri, i quali, - a modo loro, misteriosamente - dicono a chi li legge la verità. Il che è la ragione stessa del loro esistere dal momento che "il bene di un libro sta nell'essere letto: senza un occhio che lo legga, un libro reca segni che non producono concetti, e quindi è muto".

 

8 luglio 2020, Ore 21.00

 

Cortile esterno della Biblioteca
In caso di pioggia gli incontri si svolgeranno in una sala al Piano Terra della Biblioteca.
Posti limitati, massimo 20 persone.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria. Info 039 7397461

 
 
A cura di:
 

 
Ultima Modifica: 16/07/2020