MENU

PREMIO LISSONE 2018

LE OPERE PREMIATE

 
 PREMIO LISSONE 2018

1 dicembre 2018 - 10 febbraio 2019

INAUGURAZIONE: sabato 1 dicembre 2016 - ore 18:00

 
 

Nel corso della serata inaugurale sono stati conferiti i seguenti premi:

 
Premi alla Carriera
Gran Premio alla Carriera - LUCIO POZZI

LUCIO POZZI

Ponti al cielo, 2018  
acrilico, smalto ferromicaceo  
4 viti su legno, dittico,
cad. 110 x 9,5 x 9,6 cm

motivazione
Assecondando un processo di mitosi, l'artista ha realizzato un dittico di grande finezza e leggerezza; i volumi - minimi eppur evidenti - modulano il colore, che sembra "emanare" dalle stesse strutture anziché essere dipinto sulla loro superficie. Inclinando a un'esperienza che pretende d'essere sia piana che spaziale, la pratica pulsionale e desiderante è sempre stato il movente di tutta la ricerca dell'artista.

 
 
Gran Premio alla Carriera - STEPHEN ROSENTHAL

STEPHEN ROSENTHAL

Painting 4.10 cluster, 2018
olio su tela, 82 x 71,5 cm

motivazione
Visive come pure intensive, le opere rifiutano l'ornamento per sondare gli aspetti tecnico-analitici della pittura. Metodo e coerenza denotano gli aspetti salienti di un'estetica tesa a sfidare la grammatica di base della pittura che è anzitutto, e soprattutto, ispirazione, ma anche incanto.

 
 
 Premi Stima
Premio di Stima SILVIA VENDRAMEL

SILVIA VENDRAMEL

Bath, 2018
resina e poliuretano espanso
40 x 190 x 30 cm

motivazione
Mettendosi alla prova con l'instabilità e l'aleatorietà dei materiali, alla ricerca di una quiescenza che trasuda una velata solennità, l'artista libera la scultura dalla propria dimensione fisica e gravitazionale. Inoltre, l'opera reca in sé una tensione psicologica che affonda le radici in una dimensione disequilibrante che è al contempo intima e domestica.

 
 
Premio di Stima FRANCESCA FERRERI

FRANCESCA FERRERI

Progressioni, 2016
legno, gesso rinforzato, pigmenti, resina consolidante
frammenti ceramici, oggetti
n. 2 elementi 207 x 35 x 10 cm, n. 2 elementi 217 x 35 x 12 cm

motivazione
Fortemente elusiva e allusiva, l'opera denota collisioni e occultamenti che insistono su un sottile gioco di sintesi e di dilatazioni della materia: una materia che viene in-formata da sensibilità segniche e pittoricistiche.

 
 
Premio MAC
Premio MAC ALEXIS HARDING

ALEXIS HARDING

Fragment (view), 2016-17
olio e vernice su MDF, 122 x 104 cm

motivazione
Con essenziali ma efficaci scarti cromatici, l'artista ridefinisce l'epidermide della pittura, che pur perdendo aderenza con la tela acquista maggiore aderenza con la realtà. Premio conferito per l'alta densità e intensità cromatica, che si riconduce a una pratica di ripensamento dei limiti della pittura.

 
 
 Premio della Critica
Premio della Critica SALI MULLER

SALI MULLER

Moment in time, 2016
sei blocchi di veneziane
200 x 80 x 18 cm

motivazione
Le pratiche - e quindi le problematiche - del "pensare in termini di pittura" finiscono per questionare sul purismo e sull'aspetto proteiforme dell'arte; intrattenendo un rapporto basato su forme, volumi e colori primari che si animano di tensioni e suggestioni interne, alla continua ricerca di una definizione spaziale, il Premio della Critica è assegnato alle pitto-strutture di Muller.

 
 
 Gran Premio della Pittura
Gran Premio della Pittura GABRIELE DI MATTEO

GABRIELE DI MATTEO

China Made in Italy / Composition #2, 2009-2018
olio su tela, installazione dimensioni variabili

motivazione 
Minando l'autorialità e l'autenticità dell'artista all'interno del sistema dell'arte, l'opera pone una riflessione sul potere e l'autonomia dell'immagine e della sua originalità. Tale coazione a ripetere genera un cortocircuito di persuasione che consegna agli annali dell'arte i "falsi autentici" di Gabriele Di Matteo.

 
 
Premio Editoria

ALEK O.

Tangram (Lying Down Cat), 2015
tessuto sintetico elasticizzato da parasole
224 x 170 cm

motivazione:
Per l'utilizzo di un materiale comune che viene elevato a nuova identità attraverso una precisa rielaborazione estetica e formale. Per un curriculum vitae internazionale ma costruito anche in Italia, segno nonostante tutto che in questo paese si può progredire con il proprio lavoro. Alek O. prosegue nel solco della ricerca pittorica in via non tradizionale, quasi ripercorrendo una certa avanguardia italiana.

 
 
 

Informazioni e contatti:

MAC | museo d'arte contemporanea
viale Elisa Ancona 6, 20851 ~ Lissone [MB]
tel. 039.2145174 ~ 039.7397.368 ~ fax 039.461523
 museo@comune.lissone.mb.it                     

 
 

 
Ultima Modifica: 19/11/2019