Comunicazione Trasparenza Servizio Rifiuti

(delibera Arera n. 444/2019)

RIDUZIONI TARIFFARIE (PUNTO 3.1 LETTERA K)

Riduzioni per UTENZE DOMESTICHE

La tariffa TARI si applica, in misura ridotta nella quota variabile, alle utenze domestiche che presentano le caratteristiche di seguito elencate: 
riduzione del 20%
abitazioni con un unico occupante, con età uguale o superiore ai 65 anni e con reddito complessivo non superiore ad euro annui 13.000,00 (tredicimila/00) - Condizione soggetta a dichiarazione;
riduzione del 20%
abitazioni tenute a disposizione, di cui all'articolo 16, comma 5, del presente Regolamento - Condizione soggetta a dichiarazione;
riduzione del 20%
abitazioni tenute a disposizione da parte di soggetti che risiedano per più di sei mesi all'anno all'estero - Condizione soggetta a dichiarazione. 
riduzione del 20%, sulla parte variabile della tariffa
Utenze domestiche, possedute o detenute sia da soggetti residenti che da non residenti, che dichiarino di smaltire in proprio gli scarti compostabili mediante compostaggio domestico.

Tariffa

Per l'anno 2021 è stabilita una riduzione del 13% della parte variabile della tariffa TARI in favore di ogni utenza domestica, oltre ad una ulteriore riduzione del 10% della parte variabile della tariffa TARI in favore delle utenze domestiche con nucleo familiare avente un valore ISEE ordinario pari od inferiore ad Euro 10.000,00: il riconoscimento della ulteriore riduzione è subordinato alla presentazione di apposita dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l'accesso all'agevolazione da parte degli aventi diritto, da presentarsi, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre 2021, unitamente al Modello ISEE/DSU in corso di validità alla data di presentazione della predetta dichiarazione.

 

 
 

 
Ultima Modifica: 20/07/2021