Biografia

Nota biografica (a cura della Fondation Le Corbusier)

 
 

1887  il 6 ottobre, nasce al 38 di rue de la Serre, a La Chaux-de-Fonds, Charles-Edouard Jeanneret (Le Corbusier), figlio di Georges Edouard Jeanneret, incisore e smaltatore di orologi, e di Marie-Charlotte Amélie Jeanneret-Perret, musicista.

1891   Scuola elementare inferiore a La Chaux-de-Fonds.

1900   Formazione come incisore cesellatore alla Scuola delle Arti dove insegna Charles l'Eplattenier.

1902   Diploma d'onore alla Mostra Internazionale delle Arti Décorative di Torino per un orologio da taschino cesellato.

1904   Ingresso al corso superiore di decorazione (dependance della Scuola diretta da Charles L'Eplattenier, il quale orienta Le Corbusier verso l'architettura.

1905   Ordinazione di una villa in La Chaux-de-Fonds per un membro della commissione della Scuola delle Arti, Louis Fallet - Collaborazione con René Chapallaz,      architetto.

1907   Viaggio di due mesi e mezzo in Italia : Milano, Firenze(settembre) - Visita della Certosa d'Ema a Galluzzo ; Siena, Bologna, Padova, Gargano, Venezia (ottobre - inizio novembre) - In novembre, partenza per Vienna via Budapest - Soggiorno di 4 mesi a Vienna : progettazione delle piante delle ville Stotzer e Jacquemet
(La Chaux-de-Fonds).

1908   Vienna : Incontro con J. Hoffmann e gli artisti Moser e

1909   Klimt - in marzo, viaggio a Parigi via Nuremberg, Monaco di Baviera, Strasburgo, Nancy - A Lione, incontro con Tony Garnier -
A Parigi, visita presso Jourdain, Plumet, Sauvage, Grasset - Ingresso presso Auguste e Gustave Perret in veste di disegnatore progettista a mezza giornata.
Autunno 1909: ritorno in La Chaux-de-Fonds per edificare le ville Stotzer e Jacquemet.

1910   Fondazione degli Ateliers d'Arts Réunis pour l'amélioration de l'Art  - Partecipazione a una gara nazionale di sci (Grindelwald) - Aprile : Missione della Scuola per le Arti di La Chaux-de-Fonds per studiare il movimento delle Arti applicate in Germania "Etude sur le mouvement d'Art Décoratif en Allemagne" pubblicato nel 1912 in La Chaux-de-Fonds - Inverno 1910 : ingresso per 5 mesi nello studio Peter Behrens (Berlino) - Incontro con Mies Van der Rohe e Walter Gropius.

1911   Incontro con Heinrich Tessenow, architetto della città-giardino d'Hellerau - In maggio, partenza da Dresda per il Viaggio in Oriente : Praga, Vienna, Budapest,Belgrado, Bucarest, Tarnovo, Gabrovo, Kasanlik, Istanbul, il Monte Atos (21 giorni), Atene e l'Italia meridionale in compagnia del suo amico, Auguste Klipstein, studente di storia dell'arte - Nel corso del viaggio, numerosi disegni, schizzi, appunti raccolti in sei quadernetti, e varie centinaia di fotografie - Redazione di articoli, brani tratti dai quaderni, per la Feuille d'avis di La Chaux-de-Fonds.
Ottobre 1911 : ritorno a La Chaux-de-Fonds, con sosta alla Certosa d'Ema, per creare, con Charles l'Eplattenier, una nuova sezione della Scuola delle Arti.

1912   La Chaux-de-Fonds : Costruzione della villa Jeanneret-Perret e della villa Favre-Jacot (Le Locle).

1913   Prima mostra dei dieci acquarelli " Il linguaggio delle

1914   Pietre" al Salon d'Automne di Parigi - Viaggio a Colonia (Mostra del Werkbund) - Studi per la casa "Dom-Ino".

1915   Soggiorni occasionali a Parigi per studiare alla Biblioteca Nazionale (dipartimento delle Stampe) - Preparazione del manoscritto "La costruzione delle città".

1916   Costruzione della villa Schwob (La Chaux-de-Fonds) e del cinema La Scala.  (La Chaux-de-Fonds).

1917   Partenza definitiva da La Chaux-de-Fonds - Apertura del primo studio d'architettura al n° 20 rue de Belzunce, poi al n° 29 rue d'Astorg - Installazione, fino al 1933, 20 rue Jacob - Consulente presso la Société d'Application du béton armé (aprile 1917 - gennaio 1919).

1918   Incontro con il pittore Amédée Ozenfant e vari altri artisti : Braque, Juan Gris, Picasso, Lipchitz ecc. - Prima pittura "La cheminée" - Mostra "purista" alla Galerie Thomas di Parigi, con Ozenfant.

1919
Fondazione di "L'Esprit Nouveau" in collaborazione con Amédée

1920
Ozenfant e Paul Dermée - Incontro con Fernand Léger - prende lo pseudonimo di Le Corbusier dal nome di uno dei suoi antenati albigesi.


1921   Con Ozenfant acquisizione di opre, per conto di Raoul La Roche, alla vendita Kahnweiler - Mostra di quadri Jeanneret alla Galerie Druet.

1922   Inizio della collaborazione con il cugino Pierre Jeanneret - Prima conferenza alla Sorbona - Incontro con Yvonne Gallis, modella monegasca, che Le Corbusier sposerà nel 1930 - Présentazione della pianta della Città contemporanea di tre milioni di abitanti al Salon d'Automne - Costruzione della villa Besnus (Vaucresson) e dello studio Ozenfant (Parigi). Studi per diversi progetti : casa Citrohan, Immobili-ville...

1923   Pubblicazione di "Verso un'Architettura" - Mostra Jeanneret-Ozenfant alla Galleria "l'Effort moderne" di Léonce Rosenberg - Costruzione delle ville La Roche e Jeanneret (Parigi - Auteuil) e "Le Lac" ("La petite Maison" - Corseaux).

1924   Installazione dello studio al 35 di rue de Sèvres (Parigi 6° arrondissement) - Conferenze a Ginevra, Losanna, Praga - Incontro di Krishnamurti - Pubblicazione d'"Urbanisme" - Costruzione delle case operaie (Lège - Gironde) e delle case Lipchitz-Miestchaninoff (Boulogne sur Seine).

1925   Pubblicazione di "l'Arte Decorativa d'Oggi, "Almanacco d'Architettura Moderna", "La Pittura Moderna" (con Ozenfant) - Presentazione al Ministro Anatole de Monzie ad opera di Gertrude Stein - Costruzione del Padiglione di l'Esprit Nouveau (Parigi) e della cité Frugès (Pessac). Studi per il "Le Plan Voisin" e la villa Meyer.

1926   Morte di Georges Edouard Jeanneret, padre di Le Corbusier, 11 aprile - Pubblicazione
d' "Architettura d'epoca macchinista" - Costruzione della villa Cook (Boulogne sur Seine), della casa Guiette (Anversa), della casa Ternisien (Boulogne sur Seine) e del Palazzo del Popolo (Esercito della Salvezza - Parigi).

1927   Conferenze a Madrid, Barcellona (visita delle Costruzioni di Antonio Gaudi), Bruxelles, Francoforte - Concorso per il Palazzo della Società delle Nazioni a Ginevra - Costruzione della villa Stein (Garches), della casa Planeix (Paris) e delle ville del Weissenhof (Stoccarda).

1928   Fondazione dei CIAM (Congressi Internazionali d'Archittetura Moderna) in La Sarraz - Pubblicazione di "Una Casa - Un Palazzo" - Conferenze a Praga e Mosca - Vacanze al Picquey nel Bassin d'Arcachon - Costruzione della villa Baizeau (Cartagine), della villa Church (Ville d'Avray), del padiglione Nestlé (Parigi) e del Centrosoyuz (Mosca).

1929   Viaggio in Sudamerica - Ciclo di dieci conferenze - Incontro con Joséphine Baker sulla nave che collega Bordeaux a Rio - Presentazione, al Salon d'Automne, dei mobili Le Corbusier in collaborazione con Charlotte Perriand e Pierre Jeanneret - Secondo congresso CIAM a Francoforte - Costruzione della villa Savoye (Poissy), studi per il Mundaneum e l'urbanistica in Sudamerica.

1930   Naturalizzato francese - Matrimonio con Yvonne Gallis il 18 dicembre - Viaggio a Mosca (incontri con Meyerhold, Taïrov, Eisenstein)- Viaggio attraverso la Spagna con F. Léger, Pierre e Albert Jeanneret - Conferenze CIAM III a Bruxelles - Pubblicazione di "Precisazioni su uno stato presente dell'Architettura e dell'Urbanistica" - Collaborazione alla rivista "Plans" - Costruzione dell'appartamento di Beistégui (Parigi), della villa di Mandrot (Le Pradet), dell'edificio Clarté (Ginevra) e del Padiglione Svizzero (Cité Universitaire. Parigi) - Progetti d'urbanistica ad Algeri e studi per la Città Radiosa e il Palazzo dei Soviet.

1931   Viaggio attraverso la Spagna in compagnia di Pierre Jeanneret, poi in Marocco e in Algeria - Visita dello M'Zab (Ghardaïa) - Costruzione di un palazzo in rue Nungesser e Coli (Boulogne sur Seine).

1932   Partecipazione al concorso d'idee per la Mostra Internazionale delle Arti e delle Tecniche (1937) - Conferenze a Stoccolma, Oslo, Goteborg, Anversa, Algeri, CIRPAC a Barcellona.

1933   Laurea Honoris Causa della Facoltà di Zurigo - CIAM IV ad Atene.

1934   Installazione nel suo appartamento-studio-terrazzo al 7° piano al 24 di rue Nungesser et Coli - Conferenze a Roma, Milano, Algeri, Barcellona - Frequenti Viaggi ad Algeri - Visita dello stabilimento Fiat a Torino.

1935   Pubblicazione di "Aircraft" e "La Città Radiosa" - Serie di Conferenze a Boston, Chicago, Filadelfia, Madison, Hartford... - Viaggio in Cecoslovacchia (Zlin) - Incontro con Joseph Savina - Mostra di arte primitiva ad opera di Louis Carré nell'appartamento di Le Corbusier - Costruzione della casa per il week-end (La Celle Saint Cloud), e della villa le Sextant (Les Mathes).

1936   Secondo Viaggio in Sudamerica a bordo del Graf-Zeppelin - Consultazioni con Oscar Niemeyer, Lucio Costa, Alfonso Reidy e altri per la Costruzione de Ministero dell'Educazione Nazionale e della Sanità - Conferenze a Rio - Studio per lo stadio di 100.000 posti (Parigi).

1937   Cavaliere della Legione d'Onore - Ve CIAM (Parigi) - Conferenze a Bruxelles e Lione - Pubblicazione di "Quando le Cattedrali erano bianche" - Costruzione del Padiglione dei Tempi Nuovi - Studio della Pianta di Parigi e del'edificio Cartesiano.

1938   Mostra di pittura al Kunsthaus di Zurigo e alla Galleria L. Carré (Parigi) -Operazione all'Ospedale di Saint Tropez in seguito a un grave incidente procurato dall'elica di un motoscafo durante una nuotata - Pubblicazione di "Dei cannoni, delle munizioni ? No Grazie ! Degli alloggi per favore" e di "l'Ilôt insalubre nº6".
Realizzazione di otto affreschi nella casa di J. Badovici a Cap Martin.

1939   Incontro con Jean Giraudoux in occasione della creazione di un comitato di studi propedeutici d'urbanistica (C.S.P.U.). Diploma di Membro straniero dell'Accademia Reale delle Belle Arti di Stoccolma.- Pubblicazione di "Il Lirismo dei Tempi nuovi" e di "l'Urbanistica" nella rivista "Le Point".

1940   L'11 giugno 1940, chiusura dello studio al 35 di rue de Sèvres poi

1941   Partenza alla volta di Ozon (Pirenei) con la moglie Yvonne e Pierre Jeanneret. - Soggiorno prolungato a Vichy - Pubblicazione di "Destino di Parigi" e di "Sulle quattro strade".

1942 Fondazione dell'ASCORAL (Assemblea di Costruttori per Un Rinnovo Architettonico) - Missione ufficiale ad Algeri - Riapertura dello studio al 35 di rue de Sèvres - Pubblicazione di "La Casa degli Uomini" con F. de Pierrefeu e delle "Costruzioni Murondine".

1943 Inizio della collaborazione con Joseph Savina. Pubblicazione di

1944 "Conversazioni con gli studenti delle Scuole d'Architettura" e di "La Carta d'Atene" - Ricerche sulle Unità abitative.

1945 Fondazione dell'ATBAT (ateliers des bâtisseurs) - Incontro con Eugène Claudius Petit - Partenza a bordo del liberty ship "Vernon S. Hood" : messa a punto degli studi sul Modulor con Hanning - Pubblicazione dei "Tre Insediamenti Umani".

1946 Viaggio negli Stati Uniti - Incontro con Albert Einstein -

1947 Esperto presso la Commissione U.H. Headquarters per la Costruzione del Palazzo delle Nazioni Unite - Conferenze sul Modulor - VIe CIAM a Bridgewater - Presentazione della griglia CIAM - Conferenze a Bogotà - Mostra a Vienna - Pubblicazione di "Discorsi d'urbanistica" - "Modo di pensare l'urbanistica" e "U.N. Headquarters" - Costruzione dello stabilimento Claude et Duval (Saint Dié) e posa della prima pietra dell'Unità abitativa (Marsiglia).

1948
Varie mostre negli Stati Uniti - VII° CIAM a Bergamo -

1949
Inizio della collaborazione con Pierre Baudouin per la realizzazione di arazzi - Pubblicazione di "New World of Space" - Costruzione della Villa Curutchet (La Plata). Visita dell'Unità abitativa di Marsiglia con Jean Pierre Aumont.

1950
Primi schizzi per la Capella di Ronchamp - Dominazione in veste di Consulente del Governo del Punjab per la realizzazione della sua nuova capitale, con Pierre Jeanneret, Maxwell Fry e Jane Drew - Pubblicazione del "Modulor I", di "Poesia su Algeri" e dell' "Unità abitativa di Marsiglia" - Costruzione del Cabanon a Cap Martin.

1951  18 febbraio : Primo Viaggio in India - Visita di Chandigarh e d'Ahmedabad - VIII° CIAM a Hoddesdon - Conferenze a Bogotà - Soggiorno a New York e lavoro con Constantino Nivola su sculture di sabbia e pitture murali - Le Corbusier è scartato dal concorso per la Costruzione della sede dell'U.N.E.S.C.O. - Mostra al Museo d'Arte Moderna (New York) - Presentazione del monumento "La Mano aperta" di Chandigarh - Costruzione della Cappella Notre Dame du Haut (Ronchamp), delle ville Shodan e Sarabhaï (Ahmedabad), del Museo (Ahmedabad), del Palazzo dei Filatori (Ahmedabad) e inizio degli studi per i progetti di Chandigarh : Assemblea, Alta Corte, Palazzo del Governatore, Segretariato, Museo. Conferenza di Le Corbusier alla triennale di Milano.

1952 Commendatore della Legione d'Onore - Viaggio in India -
Costruzione delle case Jaoul (Neuilly sur Seine) e dell'Unità abitativa (Rezé les Nantes).

1953
Nomina al Comitato dei 5 con Gropius, Breuer, Markelius

1954    e Rogers per dirigere il progetto preliminare dell'U.N.E.S.C.O. (Parigi) - Visita Jean Martin, smaltatore, a Luynes - IX° CIAM di Aix en Provence - Mostre sull'opera plastica al Museo d'Arte Moderna à Parigi, Berna e Como - Pubblicazione di "Una piccola casa". Costruzione del Convento Sainte Marie de la Tourette (Eveux), della Casa del Brasile, e della Cité Universitaire (Parigi) con Lucio Costa.

1955
Laurea Honoris Causa del Politecnico Federale di Zurigo - Inaugurazione dell'Alta Corte di Giustizia ad opera di Nehru - Pubblicazione della "Poesia dell'Angolo Retto", del "Modulor 2", e dell'"Architettura della felicità - L'urbanistica è una chiave" - Costruzione della lapide della tomba di Le Corbusier e della diga (Bhakra-Dam).

1956
Rifiuto di Le Corbusier di insegnare alla Scuola delle Belle Arti -
Pubblicazione di "Le piante di Parigi". Mostra a Lione.

1957   Morte d'Yvonne Le Corbusier (il 5 ottobre) - Grande mostra retrospettiva, detta "delle dieci Capitali", organizzata da W. Boesiger a Zurigo, Berlino, Monaco di Baviera, Francoforte, Vienna, L'Aja, Parigi ecc. - Mostra al Museo delle Belle Arti di La Chaux-de-Fonds - Cittadino onorario della città di La Chaux-de-Fonds - Membro dell'Accademia Reale delle Belle Arti di Copenhagen - Commendatore per le Arti e le Lettere - Pubblicazione di "Von der Poesie des Bauens" e di "Ronchamp" - Costruzione dell' Unità abitativa (Berlino), della Casa del Brasile e della Cité Universitaire (Parigi) con Lucio Costa, del Convento Sainte Marie de La Tourette (Eveux), dell'Unità abitativa (Briey en Forêt) e del Museo d'arte occidentale (Tokyo).

1958
Viaggio negli Stati Uniti - Diploma "Litteris et Artibus" attribuito dalla Svezia il 12 settembre - Diploma d'Onore della Mostra Universale e Internazionale di Bruxelles - Creazione della Poesia Elettronica in Collaborazione con Edgar Varèse - Costruzione del Segretariato di Chandigarh e del Padiglione Philips (Bruxelles).

1959
Laurea Honoris Causa dell'Università di Cambridge - Campagna internazionale per la classificazione come Monumento Storico della villa Savoye - Viaggi in India - Costruzione della Casa della Cultura (Firminy).

1960 
Morte di Marie Charlotte Amélie Jeanneret-Perret, madre di Le Corbusier, il 15 febbraio all'età di 101 anni - Conferenza alla Sorbona il 4 febbraio - Pubblicazione di "il Laboratorio della Ricerca Paziente" - Costruzione della Chiusa (Kembs Niffer).

1961 Commendatore dell'ordine al Merito - Laurea Honoris Causa dell' Università di Colombia - Medaglia d'oro dell'Istituto Americano degli Architetti - Frequenti viaggi a Firminy - Esecuzione di sette disegni per gli arazzi dell'Alta Corte di Chandigarh - Realizzazione di un servizio di piatti per il ristorante Prunier (Londra) ispirato al disegno dell'arazzo "Le Mani" - Mostre a Zurigo e Stoccolma - Pubblicazione di "Orsay - Parigi 1961" - Viaggi in India - Costruzione, in collaborazione con J-L. Sert, del Carpenter Visual Arts Center (Cambridge).

1962   Viaggio in Brasile per studiare l'insediamento dell'Ambasciata di Francia a Brasilia - Mostra retrospettiva al Museo d'Arte Moderna (Parigi) - Inaugurazione dell'edificio dell'Assemblea di Chandigarh e Costruzione dell'Unità abitativo (Firminy).

1963  Medaglia d'oro della Città di Firenze - Grande Ufficiale della Legione d'Onore - Laurea Honoris Causa dell'Università di Ginevra - Mostra a Palazzo Strozzi (Firenze) - Costruzione del Centro Le Corbusier (Zurigo).

1964
Commessa dell'Ospedale di Venezia - Mostre a Zurigo e La Chaux-de-Fonds.

1965   Ripresa dello studio del Monumento della Mano Aperta per Chandigarh - Diploma della Società d'Archittetura di Boston - Pubblicazioni di "Testi e disegni per Ronchamp" - Costruzione dello Stadio (Firminy).

27 agosto 1965 : morte di Le Corbusier a Cap Martin durante una nuotata nel Mediterraneo.
Il 1° settembre, esequie ufficiali nella Cour Carrée del Louvre - Inumazione nel cimitero di Cap Martin.

 
Ultima Modifica: 28/04/2009