MENU

DA LISSONE A LA SPEZIA Nove capolavori della collezione del Museo d'Arte contemporanea al CAMEC di La Spezia

Emilio Vedova - Immagine nel tempo - 1958
Emilio Vedova - Immagine nel tempo - 1958

dal 10 dicembre 2010 all'8 maggio 2011

 Nove capolavori della collezione del Museo d'Arte contemporanea di Lissone sono protagonisti della mostra Il Premio dei Premi. La pittura in Italia dal Futurismo all'Informale, aperta dal 10 dicembre 2010 all'8 maggio 2011, al CAMEC - Centro d'Arte Moderna e Contemporanea di La Spezia.

 

Il progetto espositivo intende affrontare e approfondire il ruolo svolto nel secondo dopoguerra dal Premio Nazionale "Golfo della Spezia", valorizzando la cospicua collezione di opere che grazie ad esso si è formata. Nel panorama della cultura artistica del tempo, tale premio ha registrato e promosso le ricerche artistiche in atto, documentando ciò che si stava elaborando in Italia, grazie all'ampia partecipazione di autori e gruppi che guardavano alle tendenze in corso a livello internazionale. 

 

La retrospettiva sui 'premi-acquisto' prosegue il lavoro di studio, catalogazione, restauro e divulgazione, cominciato oltre un decennio fa, dal museo ligure. La mostra confronta la storica iniziativa spezina con le  analoghe rassegne italiane, in modo da avere un'ampia visione sul fenomeno dei premi nell'Italia del boom economico, tra cui il Premio Lissone, attraverso 240 opere, provenienti da raccolte pubbliche e private italiane.

 

La direttrice del Camec, Marzia Ratti ha richiesto nove opere conservate a Lissone, in virtù del ruolo fondamentale nella definizione storico-documentaria della mostra: Composizione di Karel Appel, Immagine di Claude Bellegarde, Ondulazione marina di Renato Birolli, Costa bruciata di Mattia Moreni, Immagine di Ennio Morlotti, Composizione di Mauro Reggiani, Ecce homo di Emilio Scanavino, Terre sur marron foncé di Antoni Tàpies, Immagine del tempo di Emilio Vedova.

 

"La città di Lissone è stata ben lieta di accordare il prestito - ha affermato Daniela Ronchi, Assessore alla Cultura, Identità e Tradizioni locali del Comune di Lissone - al CAMEC - Centro d'Arte Moderna e Contemporanea di La Spezia. Essa rappresenta un'importante occasione per presentare a un vasto pubblico il prestigioso patrimonio della Città, derivante dalla straordinaria avventura dello storico Premio Lissone 1946-1967. È altresì un ulteriore momento di celebrazione del decennale di fondazione del Museo d'Arte Contemporanea."
 
 Lissone, dicembre 2010

 
 

 Informazioni:
Museo d'arte contemporanea: Tel. 039 2145174 - 039 7397368
museo@comune.lissone.mb.it

  Ufficio stampa
CLP Relazioni Pubbliche
tel. 02.433403 - 02.36571438 - fax 02.4813841
press@clponline.it; www.clponline.it

 
 

 
Ultima Modifica: 22/12/2010