Orti e Parco, una botta di verde

 

Orti urbani e Parco regionale. In due sedute consecutive, martedì 11 e mercoledì 12 dicembre, il Consiglio comunale ha approvato due scelte destinate a influire positivamente sul futuro della città, in particolare sulla consistenza delle sue purtroppo scarsissime aree verdi.

 

Anzitutto l'istituzione degli Orti urbani, richiesti da tempo da molti cittadini. Dalla prossima primavera, infatti, 40 pensionati lissonesi potranno ricevere un appezzamento di circa 50 mq, al costo annuo di circa 100 euro (oltre le spese). La prima area interessata è stata individuata in via Rajberti, a Santa Margherita, ma in futuro altri terreni saranno destinati allo stesso scopo; oltre alla dotazione di acqua, è prevista anche la costruzione di un piccolo fabbricato e un pergolato per il ristoro dei "contadini". Il bando - che sarà a breve pubblicato sul sito comunale - servirà a stabilire una graduatoria tra gli aventi diritto.

 

L'adesione dell'amministrazione comunale all'ipotesi di un nuovo Parco regionale, in continuità con il Grugnotorto-Villoresi e con il Brianza centrale, costituisce un'altra decisione storica. Se la Regione Lombardia accetterà la proposta, praticamente tutte le aree ancora agricole di Lissone saranno vincolate a Parco: la zona delle Torrette e intorno alla discarica, quella di contorno alla futura Pedemontana, il Bosco urbano e i prati di via Pacinotti verranno dunque tutelati e difesi a beneficio delle generazioni future. Oltre 160 ettari che costituiranno un prezioso corridoio ambientale e anche il presupposto per un futuro collegamento ciclopedonale.

 

L'occasione è stata offerta dal protocollo di intesa, siglato il 26 giugno scorso tra il Parco Grugnotorto, il Comune di Seregno e quello di Desio, per realizzare un collegamento tra le aree verdi esistenti, documento in seguito al quale la Regione ha aperto un'istruttoria per l'istituzione di una nuova area protetta.  Lissone si inserisce dunque in questo movimento, che la porterà a partecipare presto a una importante rete ambientale d'interesse naturalistico sovracomunale.

 

Lissone, 13 dicembre 2012

 
Ultima Modifica: 02/01/2017