Comunicato Stampa

 

IL COMUNE PREMIA GLI STUDENTI MERITEVOLI

 

Mercoledì 17 aprile alle 17 presso la sala Consiliare del Comune di Lissone, l'amministrazione comunale consegnerà a 53 studenti lissonesi 37 assegni di studio dal valore di 300 euro l'uno e 16 buoni libro da 100 euro.

128 sono state le domande pervenute in Comune per accedere ai contributi, a seguito del bando di concorso pubblicato il 28 dicembre 2012 destinato agli studenti lissonesi frequentanti le scuole secondarie di secondo grado Statali o Paritarie.

Le femmine si confermano essere le più studiose. Per quanto riguarda gli assegni di studio, 24 sono stati assegnati a studentesse e 13 ai  colleghi maschi. Il 65% degli alunni vincitori di questo contributo provengono dal liceo, il 24% dall'istituto tecnico e l'11% dall'istituto professionale. Tra questi alunni meritevoli c'è anche uno studente straniero. Dei 16 assegnatari dei buoni libro 10 sono ragazze e solo 6 ragazzi. La percentuale maggiore proviene dal liceo, l'88%, il 12% dall'istituto tecnico e nessuno dall'Istituto professionale. Mentre la media più alta per gli assegni si registra al Liceo Classico, per la graduatoria dei buoni libro il più "secchione" frequenta l'istituto tecnico commerciale per geometri.

I criteri per l'attribuzione degli assegni di studio hanno preso in considerazione sia il merito scolastico dello studente, sulla base della votazione conseguita nell'anno scolastico 2011/2012, che le condizioni economiche della famiglia. Mentre i buoni libro sono stati assegnati agli studenti che non ricevono gli assegni di studio e che hanno ottenuto i punteggi più alti sulla sola base dei meriti scolastici.

In considerazione di ex-aequo tra 8 studenti, l'amministrazione comunale ha deciso di erogare 37 assegni studio anziché i 35 previsti inizialmente. Anche i buoni libro assegnati sono stati 16 e non 15, come stabilito all'inizio, poiché 4 studenti hanno raggiunto lo stesso punteggio.

 L'amministrazione comunale ha apprezzato l'arrivo di tante domande, segno che a Lissone ci sono molti alunni meritevoli, che vanno sostenuti e incoraggiati. Valorizzare e premiare i giovani che si impegnano nel loro percorso di formazione è di fondamentale importanza per coltivare nuove e valide risorse per il futuro della città.

 

Lissone, sabato 13 aprile 2013


 
Ultima Modifica: 15/04/2013