Comunicato Stampa

 

AVVELENAMENTO CANI, BONIFICATE LE AREE PUBBLICHE

 

Tutte le aree verdi, le piazze e i giardini pubblici di Lissone sono stati bonificati dalle sostanze che nei giorni scorsi avevano provocati malori e decessi di animali domestici. Rientra dunque per il momento, grazie all'intervento tempestivo di Gelsia Ambiente in collaborazione con i settori Ecologia e Polizia Locale del Comune, l'allarme veleno che aveva preoccupato l'opinione pubblica.

Nel periodo natalizio sono state infatti numerose le segnalazioni di cittadini per il ritrovamento di lumachicida in vari luoghi pubblici, segnatamente nella piazzetta Padre Pio Santo, via Besozzi, via Caravaggio e via Mentana. Ora tutte le aree sono state perlustrate dagli addetti e non si segnala più la presenza di sostanze sospette.

Dopo i primi due, al momento non risulterebbero nemmeno altri cani deceduti, però si registrano casi di animali colpiti da dissenteria emorragica e immediatamente trasportati al veterinario per le cure del caso. I proprietari stessi, lanciando un allarme attraverso i social network, hanno allertato la Polizia Locale, indirizzandola sui luoghi del ritrovamento del veleno.

Dell'avvenuta bonifica dà informazione il sindaco Concettina Monguzzi, raccomandando comunque ai cittadini di prestare attenzione perché non può essere escluso il ripetersi degli episodi incriminati. Si chiede anzi la collaborazione dei lissonesi nel segnalare nuovi casi ed avvistamenti di sostanze sospette chiamando la Polizia Locale (039/7397277), l'Urp (039/7397275) o l'Ufficio Ecologia (039/7397204).

Lissone, 9 gennaio 2015

 

 
 
 
Ultima Modifica: 12/01/2015