Comunicato Stampa

 

729 MULTE NON PAGATE NEL 2013, ARRIVA L'AVVISO

 

729 «avvisi bonari» per multe non pagate nel 2013 sono in arrivo entro fine mese dal Comando di Polizia Locale di Lissone, all'indirizzo di altrettanti automobilisti (un terzo dei quali abitanti a Lissone) che non hanno provveduto al pagamento dei verbali emessi due anni fa. L'importo complessivo che si intende recuperare è di circa 154.000 euro, per una media di 211 euro a multa (la sanzione raddoppia se non pagata entro i termini).

Gran parte delle multe non pagate si riferisce a infrazioni per divieto di sosta (non sono comprese però quelle relative agli stalli a pagamento, il cui recupero segue un altro iter controllato dalla società che gestisce il servizio).

L'avviso bonario è un'opportunità per il cittadino che non ha provveduto a corrispondere il dovuto in quanto, a differenza della cartella esattoriale, risparmia gli interessi di mora che non vengono addebitati. Qualora non si ottemperasse nemmeno all'avviso bonario, però, arriverà a domicilio la cartella esattoriale con gli ulteriori interessi e l'aggio di Equitalia.

Prosegue così il forte impegno dell'amministrazione lissonese nell''educazione al rispetto della legalità e per il recupero delle tasse e delle tariffe dovute: dopo gli oltre 1.000 accertamenti di recupero Ici e le segnalazioni all'Agenzia delle Entrate di possibili evasioni dell'Irpef, è ora la volta delle multe per infrazioni al Codice della strada. Una strada sulla quale il comandante della Polizia Locale intende continuare anche per quanto riguarda il 2014.

Lissone, 23 febbraio 2015

 

 
 
Ultima Modifica: 23/02/2015