Comunicato Stampa

 

"LISSONUM" arriva la storia in formato digitale

 

E' il "classico" della storia lissonese, e tutti i lissonesi dovrebbero averne uno in casa; ma non è facile, perché il "Lissonum" risale al lontano 1926, allorché monsignor Ennio Bernasconi - benemerito sacerdote a lungo in servizio nella nostra città - lo fece stampare per la consacrazione della chiesa prepositurale.

Così, per ovviare alla carenza di copie circolanti nonostante alcune ristampe effettuate nel tempo e soprattutto per metterlo nelle mani delle giovani generazioni (più avvezze agli strumenti elettronici), il volume principe delle storie della nostra città da oggi sarà disponibile on line sul sito istituzionale del Comune in comoda edizione sfogliabile http://www.comune.lissone.mb.it/LISSONUM. Uno strumento sempre a portata di mano per conoscere il passato della nostra città, della nostra gente.

L'iniziativa si aggiunge al piccolo patrimonio di documentazione storica accumulato sul sito municipale durante l'Amministrazione Monguzzi: nella sezione "Almanacco
lissonese" sono infatti disponibili con un semplice clic le serie quotidiane «Accadde oggi» (curata nel 2013 da Maurizio Parma) e «I giorni di Lissone» (redatto nel 2014
da Silvano Lissoni), mentre nel 2015 sta uscendo settimanalmente «Storie & mestieri» di Livio Gatti (ricerca iconografica d'epoca a cura di Vincenzo Arosio).

Non solo: nei prossimi mesi il "Lissonum" verrà raggiunto sul sito comunale da altri volumi di storia locale di difficile o impossibile reperibilità, in modo che qualunque cittadino possa avere a disposizione i principali strumenti di conoscenza della storia del proprio territorio.

Lissone, 28 maggio 2015


 

 
 
Ultima Modifica: 29/05/2015