Comunicato Stampa

 

NUOVO INIZIO PER L'EX QUARTIERE LS1

 

L'esito del Collegio di Vigilanza per l'Accordo di Programma per il quartiere di via Di Vittorio - via Martiri della Libertà a Lissone, svoltosi a Palazzo Pirelli il 28 luglio u.s., è stato definito dall'Assessore alla Casa, Housing sociale, Expo 2015 e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala come "nuovo inizio per un'intera comunità. Una comunità che si mette finalmente alle spalle un passato grigio e fatto di degrado e vede invece aprirsi la prospettiva di un quartiere vivibile e adeguatamente infrastrutturato."

Quasi 30 milioni di Euro in investimenti sono infatti stati messi a disposizione da Regione Lombardia, Aler, Comune di Lissone e soggetti privati per l'incremento del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, infrastrutture e servizi, ed azioni sociali di accompagnamento, in parte già realizzati, per il quartiere interessato dall'intervento. In tal senso sono già state realizzate opere per 20 milioni di Euro e ne mancano da completare per circa 10 milioni di Euro.

Questi investimenti sono stati confermati dal Collegio di Vigilanza dell'Accordo di Programma "Contratto di Quartiere Lissone", che opera per la riqualificazione sociale ed edilizia del quartiere, nonché per incrementare la dotazione infrastrutturale e ha fatto il punto sullo stato di attuazione dei lavori definendo i prossimi impegni di Regione Lombardia, ALER, Comune di Lissone per la conclusione del Contratto di Quartiere.

Tra le decisioni, in evidenza, la realizzazione di un nuovo palazzetto polifunzionale a servizio dell'intero quartiere e della città: verrà rivisto il progetto iniziale, raddoppiando la capienza fino a 600/700 posti, e trovando una nuova collocazione all'interno del perimetro del Contratto di Quartiere, al posto degli edifici ALER demoliti; il Palazzetto verrà realizzato mediante una forma di Partenariato Pubblico Privato, una novità per i Contratti di quartiere. Inoltre, per migliorare la funzionalità del contesto urbano, verranno realizzati dal Comune di Lissone aree verdi, piazze e spazi di relazione, percorsi ciclabili e pedonali, parcheggi, la cui progettazione partecipata è stata finanziata con un contributo aggiuntivo di 50.000 Euro di Regione Lombardia. Infine verrà recuperato e ristrutturato il Centro Civico esistente, che verrà finanziato con risorse private e con risorse comunali.

Aler, oltre ai 126 alloggi già realizzati, ed alla demolizione degli ex- edifici degradati della vecchia "stecca Aler", provvederà alla ristrutturazione di ulteriori 52 alloggi. Tutti gli interventi compresi nel Contratto di Quartiere si concluderanno entro la fine del 2017. Gli interventi hanno lo scopo principale di incrementare il patrimonio immobiliare già destinato all'erogazione di servizi abitativi di edilizia residenziale pubblica e di incrementare il numero dei beneficiari di servizi abitativi destinati alla locazione, oltre che agire sulla coesione sociale e sulla sicurezza del quartiere.

Lissone, 3 Agosto 2015​

 

 
 
Ultima Modifica: 09/10/2015