Comunicato Stampa

 

Parte un nuovo gruppo AMALav a Lissone

 

Perdita di autostima, sfiducia, senso di colpa, solitudine, difficoltà famigliari, senso di fallimento e vergogna sono solo alcuni dei sentimenti che caratterizzano la percezione di sé che chi perde il lavoro spesso deve fronteggiare. Il benessere psico-sociale dei lavoratori espulsi o in via di espulsione dal mondo del lavoro, condizione necessaria per il reinserimento lavorativo, sarà perciò al centro degli incontri del nuovo gruppo AMALav di Lissone, per aiutare i partecipanti a spezzare l'isolamento, ritrovare la fiducia in loro stessi e provare a ripartire.

Dopo l'esperienza positiva che ha visto, fra il 2013 ed il 2015, la realizzazione di 7 gruppi di Auto Mutuo Aiuto Lavoro sul territorio della provincia di Monza e Brianza, in un progetto finanziato da provincia e comune di Monza, i comuni dell'ambito di Carate promuovono nuovamente questo intervento a favore dei propri cittadini in condizione di difficoltà lavorativa.

Per ogni gruppo sono previsti 15 incontri a cadenza quindicinale, a cui si aggiungeranno una serie di incontri informativi/formativi su tematiche legate al lavoro e alla sua ricerca, progettati in base alle specifiche esigenze espresse dal gruppo stesso, per una durata complessiva dell'intervento di 8-10 mesi.

I beneficiari saranno donne e uomini in situazione di difficoltà lavorativa, residenti su tutto il territorio dell'Ambito territoriale di Carate Brianza. Il gruppo è sempre aperto a nuove adesioni e la partecipazione è gratuita. Per avere maggiori informazioni sul primo incontro del gruppo, a carattere informativo, che si terrà il 22 Settembre 2015 presso la Biblioteca Civica di Lissone, è possibile visitare la pagina dedicata.

Lissone, 15 settembre 2015

 
 

 
 
Ultima Modifica: 09/10/2015