Diario in Comune

 

3 Febbraio 2016

Appello a sostegno dei lavoratori di Alstom

 

A fine gennaio ho partecipato a Sesto San Giovanni ad una riunione indetta dal Sindaco Monica Chittò, riguardante la vicenda Alstom Power e Alstom Grid (parte della vecchia Magneti Marelli).
Alla riunione erano presenti i lavoratori, le rappresentanze sindacali. La Regione Lombardia e alcuni sindaci.

General Electric (multinazionale americana) ha acquisito il comparto energia di Alstom nel 2014 e, da dicembre 2015, sta assumendo concretezza l'ipotesi di un ridimensionamento dell'insediamento sestese non dovuto a crisi del settore, ma ad una politica di economia aziendale.

Con la chiusura dello stabilimento di Sesto San Giovanni quasi 250 lavoratori saranno licenziati e saranno portate in altre parti lavorazioni e tecnologie uniche frutto di ricerca duramente perseguita.
Un grande danno per l'intero Stato: competenza e ricchezza professionale rischiano di perdersi. Anche l'indotto di molte Piccole e medie aziende viene compromesso.

Alcuni lavoratori sono cittadini di Lissone.

Per questo ho sottoscritto un appello al Presidente Renzi, perché garantisca la continuità dell'azienda, l'occupazione e la ricchezza prodotta.

Anche tu cittadino di Lissone puoi sottoscrivere l'appello per manifestare vicinanza e solidarietà ai lavoratori di Alstom.

Per sottoscrivere l'appello basta inviare una mail all'indirizzo: insiemeperalstom@sestosg.net

Grazie!

Il Sindaco

Concettina Monguzzi

 
I Sindaci manifestano contro la chiusura dello stabilimento
 

 
Ultima Modifica: 21/09/2017