Comunicato stampa

 

Bagni nuovi al cimitero: approvato il progetto esecutivo

A Lissone il primo servizio igienico d'Italia per disabili dotato di «euro-key» interno ad un cimitero
 

Rifacimento della pavimentazione, rinnovo completo dei sanitari con la creazione di tre nuovi servizi igienici, verniciatura di tutte le pareti e sostituzione di porte e infissi. E, sempre all'interno dell'intervento, prevista anche l'installazione di un nuovo impianto elettrico, di corrimani e di un boiler a pompa di calore ad accumulo elettrico della capacità complessiva di 200 litri.

 

Ha un costo complessivo di 90.000 euro, soggetto a ribasso d'asta, il progetto per la sistemazione dei bagni presso il Cimitero urbano, intervento già inserito nel Piano triennale delle opere pubbliche 2016-2018.

 

Era dal 1954, anno di inaugurazione dell'ampliamento cimiteriale, che il fabbricato dei bagni non era soggetto a manutenzioni significative; la condizione attuale degli spazi è di forte degrado, inappropriata per un'utenza debole, anziana e spesso soggetta a fragilità emotiva.

 

Una parte dei soldi (60mila euro) è stata impegnata nel capitolo di spesa relativo alla "Manutenzione straordinaria cimitero", la restante (30mila) sul capitolo che fa riferimento alla "Eliminazione barriere architettoniche".

 

L'opera, una volta ultimata, sarà infatti priva di barriere architettoniche ed accessibile anche alle carrozzine grazie ad una rampa d'accesso oggi non esistente. Tutta la struttura sarà caratterizzata dalla presenza di un corrimano e di maniglioni, priva di gradini e di dislivelli.

 

Verranno realizzati due servizi igienici (uomini e donne) ciascuno dei quali dotato di quattro sedute in sostituzione delle precedenti «turche», proprio per andare incontro all'utenza più fragile. I bagni saranno riscaldati e dotati di acqua calda, sanitari e porte saranno rialzati per favorire la pulizia e la periodica sanificazione degli spazi.

 
 

Un servizio igienico per disabili sarà realizzato con spazi adeguati al movimento interno delle carrozzine. Per evitare usi impropri, il bagno dedicato ai portatori di handicap sarà sempre chiuso e aperto all'occorrenza dal personale addetto alla custodia del cimitero.

 

Il servizio igienico sarà comunque fruibile dalle persone con handicap grazie ad una speciale "euro-key", già in uso a livello europeo, che consente l'accesso alle persone con disabilità a servizi loro dedicati. Il Comune di Lissone avrà in dotazione 50 euro-key e le distribuirà all'utenza che ne farà richiesta.

 

Il progetto definitivo-esecutivo redatto dal Settore Lavori pubblici del Comune di Lissone, prevede la "riqualificazione e l'adeguamento del blocco servizi nel cimitero urbano di Lissone" e dal momento della cantierizzazione verrà realizzato in 45 giorni.

 

"Sappiamo l'importanza di questo intervento, lungamente atteso dalla popolazione - dichiara Marino Nava, assessore alla Città vivibile - vogliamo rendere decoroso ogni angolo di questo luogo sacro, in cui la comunità rende omaggio ai propri cari. Per questo motivo, il cimitero avrà priorità nei cantieri che prenderanno il via nel nuovo anno".

 

Lissone, 29 dicembre 2016

 

 
 
Ultima Modifica: 03/01/2017