"Ghost Pub"

Un'escape room per "Oggi crESCO"

Progetto "Oggi crESCO"

"Ghost Pub" è un format del progetto «Oggi crESCO - Riprogettiamo con i giovani l'educazione finanziaria» basato sulla Interactive Educational Experience (IEE) che ripropone in chiave digitale la fortunatissima esperienza dell'Escape Room del 2019, dedicata al tema dell'inclusione.

L'obiettivo di "Ghost Pub" consiste nel veicolare i concetti di base dell'educazione finanziaria, basandosi su un approccio di apprendimento attivo ed esperienziale, coinvolgendo circa 5.000 ragazzi fra i 15 e i 30 anni ed entrando direttamente in contatto con gli istituti scolastici del territorio.

 

Lo spunto è semplice: i gamer si troveranno a gestire un pub virtuale (visualizzato in 3D su un sito dedicato) sommerso di debiti e infestato dal fantasma dell'antico proprietario; i partecipanti dovranno risanarne il bilancio risolvendo enigmi, compiendo oculate scelte economiche e stabilendo gli investimenti da fare, nonché il tipo di strategia promozionale da adottare.

Fondamentale, come sempre nelle escape room, sarà la collaborazione di tutto il gruppo: i gamer saranno suddivisi in team, seguiti per tutta la durata dell'esperienza da un Game Master presente in videoconferenza, che avrà il compito di aiutare i giocatori a risolvere gli enigmi attraverso indizi che verranno pagati con la moneta di gioco.

Il tempo massimo per la realizzazione dell'obiettivo è di 45 minuti, al termine dei quali l'esperienza si chiuderà e i giocatori verranno sconfitti.

 

Nel mese di marzo 2021 i ragazzi coinvolti dal progetto  saranno messi alla prova  su differenti aspetti dell'educazione finanziaria: nello specifico si tratteranno concetti quali mutui e investimenti per ampliare l'offerta e il locale stesso, fondamentali di marketing nell'organizzazione di eventi e nella pubblicità, suddivisione delle spese nei differenti centri di costo, gestione del portafoglio. I team saranno seguiti per tutta la durata dell'esperienza da un Game Master, una figura in videoconferenza con i partecipanti che avrà il compito di aiutare i giocatori a risolvere gli enigmi attraverso indizi che verranno pagati con la moneta di gioco.

L'istituto Parini nel mese di marzo avvierà inoltre  la promozione dell'attività di "Peer education", proposta educativa basata sul particolare metodo di "trasmissione di conoscenze ed esperienze tra membri di un gruppo di pari". Nello specifico, alcuni studenti (peer educator) verranno formati nel ruolo di educatori nei confronti degli altri membri del gruppo e,  dopo una prima fase di conoscenza delle competenze interne al gruppo, si cimenteranno nella progettazione di una campagna di comunicazione sull'educazione finanziaria adatta al target adolescenziale-giovanile.

 
Loghi: Città di Lissone, Città di Seregno, Città di Desio,  Associazione Live, Liceo Statale Parini di Seregno,  IIS G. Meroni di Lissone, Civica Scuola di Musica e Danza - Polo delle Arti di Desio, "La Lombardia è dei giovani"
 
In collaborazione con
LOGO ANCI
Con il contributo di
Logo Regione Lombardia
 

 
Ultima Modifica: 25/02/2021