MENU

Specie vegetali pericolose: AMBROSIA

 
Immagine Ambrosia

L'Ambrosia è una pianta infestante annuale che fiorisce tra agosto e settembre producendo grandi quantità di polline.
Cresce, di preferenza, sui terreni coltivati a cereali una volta effettuato il raccolto, sui terreni incolti, sulle aree verdi abbandonate, sulle aree industriali dismesse, sulle terre smosse dei cantieri, sulle banchine stradali, sulle rotatorie e spartitraffico, sulle massicciate ferroviarie. 
Negli ultimi anni la pollinosi della pianta provoca sempre più allergie. Spesso queste si manifestano in gravi casi di crisi asmatiche e sono frequentemente diffuse anche tra i soggetti anziani.

 
 

Cosa devono fare i cittadini

Tutti i proprietari o conduttori di terreni, aree verdi coltivate o abbandonate, cantieri e gli amministratori di condominio, i conduttori di cantieri edili e per infrastrutture viarie e ferroviarie
devono vigilare sulla presenza dell'ambrosia nelle proprie aree ed eseguire periodici interventi di manutenzione ed effettuare gli sfalci prima della maturazione delle infiorescenze (abbozzi di infiorescenza 1-2 cm) e assolutamente prima dell'emissione di polline. Pertanto si deve intervenire su piante alte mediamente 30 cm con un'altezza di taglio più bassa possibile.

Gli sfalci devono essere eseguiti nei seguenti periodi:

  1.  I° sfalcio ultima settimana di luglio
  2. II° sfalcio tra la fine della seconda decade e l'inizio della terza decade di agosto

Utilizzare, in alternativa agli sfalci e quando opportuno, gli altri metodi di contenimento dell'Ambrosia indicati nell'allegato 2019 della Direzione Generale Welfare - Prevenzione, della Regione Lombardia, secondo le seguenti specifiche:

  1. *sia in ambito agricolo che in ambito urbano: sfalcio, inerbimento permanente, trinciatura, diserbo;
  2. *in ambito agricolo : aratura e discatura(erpicatura con erpice a dischi);
  3. *in ambito urbano : pacciamatura edestirpazione;
 
  • Per conoscere i metodi di contenimento dell'Ambrosia è possibile consultare l'Allegato Tecnico fornito da Regione Lombardia
 

Cosa fa il Comune

 Il Comune provvede a:

  1. sfalciare l'ambrosia presente su suolo pubblico
  2. pubblicizzare l'ordinanza del Sindaco
  3. vigilare sul rispetto dell'ordinanza, verificando gli avvenuti sfalci su terreni privati  infestati.
 

Chiunque non osservi gli obblighi previsti dall'ordinanza, non effettuando i tagli previsti e/o lasciando il terreno in condizioni di abbandono, con presenza di Ambrosia, sarà punibile con una sanzione amministrativa:
   da € 50 a € 200 per un'area fino a 2.000 mq;
   da € 200 a € 500 per un'area oltre i 2.000 mq;

E' possibile segnalare l'infestazione in una specifica area della città:
> Unità Ambiente-Ecologia
   mail - ecologia@comune.lissone.mb.it - tel - 039 7397379 -  039 7397208
> Comando Polizia Locale 
   mail - polizialocale@comune.lissone.mb.it   tel - 039 7397277
 

BOLLETTINO DEL POLLINE
E' possibile conoscere la concentrazioni di polline disperso nell'aria consultando il "Bollettino del polline" pubblicato sul sito della Regione Lombardia.

 


 
Ultima Modifica: 14/11/2019