Comunicato stampa

 

Concluso il monitoraggio di tutte le Aree gioco. Pronti 100mila euro per manutenzioni e nuove attrezzature

Un check-up trasversale sullo stato delle Aree Gioco del territorio, per poter definire un cronoprogramma di interventi che prenderà il via dalle manutenzioni e si concluderà nel periodo estivo con la sostituzione delle attrezzature pericolose o ammalorate. 

Nei giorni scorsi l'Amministrazione Comunale di Lissone ha concluso la ricognizione sullo stato degli spazi gioco presenti all'interno delle Aree Verdi del territorio. Un meticoloso lavoro che ha permesso di monitorare lo stato di fatto attuale di 12 fra parchi e Giardini pubblici. In particolare, l'attenzione si è concentrata su Piazza IV Novembre, via Torricelli, via Copernico, via Salvator Rosa, via Guido Sala Birel, via del Concilio, via Bottego (Laghetto), via Ferrucci, via Tarra-Pestalozzi e sui Parchi "Liberi Tutti", Resistenza e Carlo Maria Martini (a fianco della Caserma del Vigili del Fuoco).

 

Il monitoraggio ha permesso di verificare lo stato delle attrezzature, con particolare attenzione alla condizione delle altalene, degli scivoli, dei giochi a molla, dei tappeti, dei pannelli per l'arrampicata e dei montanti per altalene, oltre che di cordoli, pannelli divisori e installazioni, ovvero di tutte quelle parti che compongono le strutture che consentono ai bambini di potersi divertire.

La relazione prevede un esborso di 100mila euro per provvedere alla manutenzione delle parti ammalorate, alla riparazione sul posto dei giochi rovinati e alla sostituzione di quelli ormai compromessi. L'importo economico è già previsto nel Bilancio 2021 dell'assessorato alla Città Vivibile, elemento che consentirà al Comune di poter procedere in tempi rapidi.

In particolare, già la prossima settimana è prevista la pubblicazione di una procedura di consultazione rivolta alle imprese specializzate, cui farà seguito la valutazione delle offerte e l'affidamento di un unico appalto entro la fine di maggio. In fase di aggiudicazione, fra gli elementi di cui si terrà conto, figurano non solo il ribasso economico ma anche le caratteristiche dei prodotti proposti, la durabilità  e i tempi nella fornitura dei nuovi giochi.

L'appalto sarà affidato ad un'unica ditta che dovrà però muoversi su due diverse situazioni: previsti immediati interventi per le manutenzioni ordinarie, mentre la fornitura dovrà essere posata non appena nella disponibilità dell'impresa, con un'attesa prevista di circa 45 giorni.

"Il Comune è pronto ad investire 100mila euro per rimettere a nuovo le Aree gioco in cui bambini e ragazzi potranno tornare a divertirsi - afferma Marino Nava, assessore alla Città Vivibile - Lavoriamo per far sì che le Aree gioco si presentino con una nuova veste con l'estate. Purtroppo, durante il monitoraggio effettuato, è stato riscontrato che uno degli elementi che ha compromesso lo stato dei giochi è da ricollegarsi ad un cattivo uso che ne è stato fatto o in altri casi persino da atti vandalici mirati a rovinare il gioco. Il Comune a volte ha i suoi tempi che talvolta vengono percepiti come dilazionati, a maggior ragione la comunità deve cooperare per il mantenimento dello stato delle attrezzature. Altrimenti, è giusto dirlo, il rischio è di avere sempre a che fare con il disservizio nell'utilizzo e nell'aspetto economico. Le risorse per rimettere le Aree gioco a regime ci sono, ma questa è un'occasione che non possiamo sprecare". 

 

Lissone, 27 Aprile 2021


 
Ultima Modifica: 27/04/2021