Comunicato stampa

 

Fondi per il pagamento delle utenze domestiche ai nuclei in situazione di fragilità: stanziati 140mila euro

Uno stanziamento di 140mila euro a sostegno del pagamento delle utenze domestiche dei nuclei familiari più fragili, utilizzando la banca dati delle famiglie in difficoltà economica. 

È la decisione presa dall'Amministrazione Comunale attraverso la quale si darà ulteriore seguito alle diverse misure, attivate dal 2020, che l'Ente ha messo in atto con fondi statali e comunali per affrontare l'emergenza alimentare e abitativa.

Nello specifico, le risorse saranno destinate al pagamento delle utenze domestiche dei nuclei familiari in difficoltà socio-economica utilizzando la banca dati rappresentata dai beneficiari che hanno già avuto accesso all'ultima misura dei buoni alimentari e per i quali è già stata svolta una verifica sulla sussistenza dello stato di bisogno.

Il contributo economico per il sostegno al pagamento delle utenze domestiche sarà erogato a fronte della presentazione delle ultime tre bollette già pagate - o da pagare - relative a utenze di gas ed energia elettrica - e prevederà un'entità riparametrata in base al numero dei componenti del nucleo familiare da un minimo di 500 euro ad un massimo di 1.000 euro.

Gli uffici comunali provvederanno a contattare direttamente gli utenti in stato di bisogno che hanno già beneficiato della misura di sostegno alimentare. Qualora le richieste si esauriscano pur rimanendo ancora fondi a disposizione, il Comune ha già previsto la possibilità di allargare la misura ad altri utenti con le usuali procedure.

 

Lissone, 29 Dicembre 2021


 
Ultima Modifica: 29/12/2021