Comunicato stampa

 

Innovazione tecnologica: nel 2020 quasi 2.000 pagamenti effettuati tramite la piattaforma PagoPA. Prossimi all'avvio nuovi servizi tramite l'App IO

Quasi 2mila pagamenti effettuati nel corso del 2020 utilizzando la piattaforma PagoPA, due nuovi servizi prossimi alla partenza sull'App IO, che consiste nell'evoluzione del servizio Pago PA e che, grazie al cash back, è utilizzata da buona parte dei cittadini lissonesi.

Sono alcuni dei numeri relativi alla crescente innovazione tecnologica del Comune di Lissone, che ormai da anni ha adeguato il proprio sistema di pagamenti aderendo a PagoPA, la piattaforma digitale messa a punto da Agid (Agenzia per l'Italia Digitale) e adottata da tutte le Pubbliche Amministrazioni italiane.

Il 2020 ha infatti confermato l'utilizzo del servizio PagoPA da parte dei cittadini lissonesi per diversi tributi e servizi. Da quando è stato lanciato nel 2017, i pagamenti effettuati attraverso la piattaforma sono stati più di 11mila, di cui 2mila nel solo 2020, nonostante il venir meno di molte attività per effetto delle restrizione imposte dalla pandemia.

I pagamenti tramite piattaforma PagoPA provengono principalmente da canoni di locazione e concessione (701), Cosap (275) e Centri ricreativi estivi (259) il cui numero è stato inevitabilmente ridotto nel 2020 causa pandemia. Attraverso la piattaforma Pago PA sono giunti pagamenti anche inerenti le rette dell'asilo nido comunale (252), rate per rientri da precedenti morosità (142), sanzioni al Codice della Strada (93), lampade votive (78), servizi pre e post scuola (69) e corsi di formazione permanente (43). 

"Per il 2021 intendiamo ampliare ulteriormente il numero dei servizi e degli utenti - sottolinea Domenico Colnaghi, assessore con delega all'Innovazione Tecnologica - in un circolo virtuoso che vede l'implementazione e la semplificazione dello Sportello telematico per l'accesso ai servizi in cui è sempre più diffuso l'utilizzo dello SPID, che a Lissone è stato attivato da oltre 2 anni".

L'ulteriore passo compiuto nel "mondo digitale" dal Comune di Lissone, che rimane in attesa di approvazione da parte dell'ente gestore del sito a livello nazionale, è quello di rendere operativi tramite l'App IO il servizio di invio di notifiche (fra cui Emissione certificato anagrafico on line, scadenza carta di Identità, scadenza permesso di soggiorno, disponibilità ritiro tessere o adesivo elettorale) e la possibilità di inoltrare istanze relative a iscrizioni anagrafiche, albo scrutatori, richiesta di certificati anagrafici online, consultazioni dati anagrafici personali e autocertificazioni.

"L'implementazione dell'attivazione dei servizi tramite App IO, unita al sempre maggior utilizzo della piattaforma digitale Pago PA, rappresenta una delle principali sfide contenute nel DUP 2021-2023 appena approvato, che si pone l'obiettivo di accelerare ancor di più il processo di informatizzazione del Comune - aggiunge Colnaghi - il Comune, così facendo, elimina burocrazia, fa risparmiare tempo e a tutti gli effetti si mette nei panni dei cittadini, che potranno fruire di sempre più servizi erogati dal Comune attraverso un'interfaccia semplice ed intuitiva, nei tempi e nei luoghi che loro desiderano". 

"Si tratta di una modalità ormai già diffusa, per non dire attesa dai giovani avvezzi all'utilizzo dei servizi digitali - prosegue Colnaghi - e di conseguenza da promuovere sempre di più presso le famiglie e le fasce della popolazione, perché mette disposizione del cittadino uno strumento agile che sostituisce quelli tradizionali che richiedono spesso spostamenti fisici e code allo sportello".  

 

Lissone, 31 Marzo 2021


 
Ultima Modifica: 31/03/2021